A mezzogiorno si sono accumulati 653 km di ingorghi

-

Secondo Bison Futé, sabato 6 luglio, a mezzogiorno, sulle strade della Francia sono stati rilevati circa 653 km di ingorghi.

Questa volta è tempo di estate. La partenza dei vacanzieri è iniziata questo fine settimana e ha congestionato le principali strade della Francia con 653 km di rallentamenti cumulativi rilevati a mezzogiorno di sabato 6 luglio, secondo Bison Futé. Il picco degli ingorghi è stato raggiunto questo sabato alle 11.35, in direzione delle partenze.

104 km di ingorghi sulla A7

Sabato è stato raggiunto il volume massimo di ingorghi in provincia, con 537 km di rallentamenti cumulativi. In Île-de-France, intorno a mezzogiorno sono stati registrati complessivamente 116 km di ingorghi.

© Bison Futé

All’inizio del pomeriggio le strade principali interessate sono state la A7 con 104 km di ingorghi, la A10 con 56 km, la A9 con 41 km, la A13 con 18 km e la N814 con 18 km.

Difficoltà di traffico questa domenica

Questa domenica, Bison Futé avverte di nuove difficoltà in termini di partenze, in particolare nella regione del Grand-Ouest, del Nord e dell’Alvernia Rodano-Alpi. L’autostrada A7 sarà particolarmente trafficata tra Lione e la città di Orange, durante tutta la giornata. Anche le rotte che servono la Spagna e il Massiccio Centrale incontreranno difficoltà.

Bison Futé consiglia ai vacanzieri di partire o attraversare l’Ile-de-France prima delle 8:00.

-

PREV 11 veicoli venduti in Corea del Sud che non abbiamo qui
NEXT Il tempo ci fa credere che l’estate sia alle porte in Île-de-France: le temperature saliranno alle stelle