Ballito Pro: Gatien Delahaye, Kauli Vaast, Marco Mignot e Justin Becret vincono al primo turno

-

La Ballito Pro, tappa n. 3 della Challenger Series 2024, è stata lanciata ieri in Sud Africa. Oggi, i sedicesimi di finale maschili hanno visto svolgersi 16 batterie ad alto rischio. Le donne erano libere per la giornata.

Tutto o niente per i tricolori

Una giornata a doppio taglio! Nessuno scenario intermedio per le nostre qualificazioni in questo tour alle porte del Championship Tour. I nostri francesi hanno optato per la vittoria della manche, o hanno perso in questo round in cui il livello era alto contro i migliori surfisti di ogni regione ma anche contro i surfisti retrocessi dal CT 2024.

È stato Gatien Delahaye a dare il via alla giornata e a dare il tono ai suoi connazionali: il guadalupano si è alzato a malapena dal letto e ha dimostrato un’ottima gestione della serie e, anche se ha ritrovato i suoi punteggi più tardi rispetto ai suoi concorrenti, è stato in grado di vincere soprattutto in vantaggio del brasiliano Caio Ibelli, anch’egli qualificato al turno successivo.

Gatien Delahaye © Pierre Tostee/World Surf League

Dopo di lui, ha vinto anche Kauli Vaast davanti a un brasiliano, in questo caso Samuel Pupo, finora leader nella classifica della Challenger Series. Il tahitiano ha subito preso il comando con un punteggio di 6,50, seguito subito da un backup a 5,40. Se successivamente avesse cercato di migliorare il suo punteggio, non sarebbe stato necessario. È stato quindi vittorioso in questa prima serie della competizione che ha lasciato l’acqua per raggiungere Thomas Maallem, il suo allenatore per questo evento, inviato dalla Federazione francese di surf.

Kauli Vaast © Pierre Tostee/World Surf League

Dopo la sua manche 10, Marco Mignot non si è lasciato influenzare mentalmente da una manche lenta e da una partenza più tranquilla rispetto ai suoi concorrenti. Ha invertito la tendenza con un grande punteggio a 7,50, seguito da un backup a 5,40, che gli ha permesso di vincere in questo primo turno ma anche di fare visita allo stand dei commentatori dell’evento più tardi nella giornata.

Marco Mignot © Kody McGregor/World Surf League

Infine, per chiudere la giornata, Justin Becret ha vinto l’ultima manche della giornata a mani basse, essendo l’unico surfista della sua serie a mettere a segno una combo a doppia cifra (11.90) ed eliminando l’ex residente del CT Ian Gentil nel processo.

D’altro canto, questa giornata ha visto anche l’eliminazione anticipata di Tiago Carrique, Charly Quivront, Jorgann Couzinet, Mihimana Braye e Maxime Huscenot, che come ieri Léo-Paul Etienne (unico francese agli ottavi) n erano incapaci di districarsi in questi difficilissimi primi round della Challengers Series. Anche Charly Quivront ha commentato le sue reti a fine giornata, mettendo in dubbio il punteggio assegnato dai giudici ad una delle sue onde. “ Non sono sicuro di essere d’accordo su questa serie e sui punteggi. Ti lascerò guardare il replay e dirmi la notizia nel caso fossi pazzo » si legge sotto un post con il replay della sua ondata.

Tiago Carrique © Nicolette Tostee/World Surf League
© Kody McGregor/World Surf League
Maxime Huscenot © Pierre Tostee/World Surf League
Léo-Paul Etienne © Kody McGregor/World Surf League

Altre azioni femminili in arrivo

Ieri, i sedicesimi lanciati tra le donne hanno permesso a Tessa Thyssen di avanzare ai sedicesimi (batteria 6). Si unisce a Vahine Fierro, che inizierà la sua competizione nella manche 2, potenzialmente domani.

Tessa Thyssen © Kody McGregor/World Surf League
  • Il prossimo appello è previsto per domani, giovedì 4 luglio, dalle ore 7.00.

Tag: sudafrica Ballito Pro challenger series Gatien Delahaye Justin Becret kauli vaast Marco Mignot Tessa Thyssen WSL

-

PREV Gli astronauti della NASA sono convinti che il Boeing Starliner li riporterà a casa – 10/07/2024 alle 23:44
NEXT Eva Longoria: questa sorprendente relazione che condivide con Meryl Streep