Chi è Cheick Keita, il nuovo difensore dello Charleroi: “Si è messo in tasca Moffi”

Chi è Cheick Keita, il nuovo difensore dello Charleroi: “Si è messo in tasca Moffi”
Chi è Cheick Keita, il nuovo difensore dello Charleroi: “Si è messo in tasca Moffi”
-

Il termine a volte è abusato. E staremo attenti a non dirlo, ma sulla carta Cheick Keita sembra essere una buona scelta, riflettendo un inizio interessante e intelligente della finestra di mercato di Carol. A 21 anni, il nuovo rinforzo dello Sporting arriva da una stagione intera in un altro Sporting, al Bastia in Ligue 2. Oltre alle 27 partite giocate in Corsica, il difensore centrale può vantare 9 partite al suo attivo in Ligue 1 con Reims, la stagione prima. Chi meglio di Samba Diawara può descriverlo?

“Fondamentalmente non era previsto che partisse da titolare in Ligue 1 ma visti gli infortuni lo abbiamo titolare durante la nostra serie di 19 partite di imbattibilità. Ha sostituito Agbadou per 9 partite. Abbiamo ricevuto poco quando è subentrato ad interim.”

Nonostante un fisico “piuttosto fragile”, quello che è internazionale tra i giovani francesi ha una partita nei duelli. “Il suo primo punto di forza è la sua aggressività e la sua forza. Ha uno spirito guerriero che si è accentuato durante il suo soggiorno in Corsica”continua l’ex sambriano e vice allenatore del Marnais.

Anche il nativo di Champigny-sur-Marne, nella regione parigina, va veloce, molto veloce. “La sua seconda qualità è la velocità. In termini di profondità di gestione, Cheick è molto veloce. Ha messo in tasca ragazzi come Moffi”.

Ciò fa ben sperare perché dovrà sfruttare il tempo trascorso nell’Hainaut per cancellare alcune imperfezioni logiche della sua età. “Dobbiamo incanalarlo perché prende tante carte. Anche con la palla ha un po’ più difficoltà ma è ancora più faticoso perché ascolta ed è rispettoso. Mi fa riflettere a Stelios Andreou quando arrivò a Charleroi nel 2021.”

-

PREV Senna e Marna: dopo le elezioni legislative, due incendi notati a Mitry-Mory
NEXT La persona che ha sparato a Donald Trump è morta, così come un’altra persona