Incendio nella Torre Kennedy a Liegi: come spiegare la propagazione dell’incendio a tutti i piani?

-

Lunedì pomeriggio a Liegi è scoppiato un drammatico incendio nella Torre Kennedy. L’incendio è scoppiato nelle cantine dell’edificio. Il fumo si sarebbe diffuso ai piani attraverso le canalizzazioni tecniche della torre. L’architettura di questo edificio degli anni ’70 ha avuto un ruolo nella diffusione del disastro?

Nell’edificio alto 83 metri il fumo si è diffuso a tutti i piani. Al centro del disastro c’è il pozzo tecnico che collega la cantina al tetto dell’edificio.

La diffusione del fumo non sorprende un architetto esperto in prevenzione incendi. “Qui si può pensare che le canalizzazioni non fossero completamente impermeabili. Ciò permetteva la diffusione del fumo ai diversi appartamenti dei piani. Dobbiamo renderci conto che una canalina è un elemento di cemento che sale a tutti i piani, che è forato in ciascuno appartamento per far passare le prese del riscaldamento, le prese dell’acqua, i pluviali dei sanitari E quindi ogni volta che questa parete viene forata da un tubo di diametro diverso questa apertura è poco sigillata, i fumi possono passare”,. spiega Olivier De Meulemeester.

Quando l’incendio inizia al piano interrato, il condotto tecnico funge da canna fumaria. Il fumo entra velocemente, trasportato da una corrente d’aria, e si diffonde direttamente in ogni appartamento. L’edificio è stato costruito negli anni ’70. Oggi un fenomeno del genere non potrebbe più verificarsi.

Questi buchi ora non sono più consentiti

“Questi buchi adesso non sono più autorizzati. Dobbiamo chiuderli completamente con elementi che siano antifuoco, antifumo, in modo che se c’è un incendio nel seminterrato, non passa attraverso questo condotto e crea un effetto camino fino alla sommità dell’edificio”, indica l’architetto.

Le nuove normative vigenti consentono inoltre di impedire la diffusione del fumo in ogni appartamento. “Ora nelle nuove normative ci sono valvole che chiudono queste aperture dei condotti in caso di incendio, o schiuma che garantisce che il foro sia chiuso in caso di incendio Quindi, queste sono nuove tecnologie ora” ,. assicura Olivier De Meulemeester.

Per quanto riguarda i vecchi edifici come la Kennedy Tower degli anni ’70, solo un’ispezione da parte dei vigili del fuoco consente di ottenere il permesso di abitarci.

-

PREV “Non capita tutti gli anni che il Tour passi di qui”: la Grande Boucle ha fatto il suo ingresso a Bigorre passando per Madiran e Crouseilles
NEXT quello che sappiamo del principale sospettato, è ancora ricercato