l’iniziativa congiunta degli azzurri stenta a vedere la luce

-

Antoine Griezmann durante una conferenza stampa, a Clairefontaine (Yvelines), 30 maggio 2024. ABDUL SABOOR / REUTERS

“Ci abbiamo pensato attentamente e faremo qualcosa molto presto. » Una settimana fa, Kylian Mbappé ha annunciato un’iniziativa collettiva dei Blues riguardo alle prossime elezioni legislative del 30 giugno e 7 luglio. “Abbiamo parlato molto del messaggio che avremmo potuto dare come squadra”ha aggiunto il capitano della Francia nel corso di una conferenza stampa molto più politica che sportiva, domenica 16 giugno a Düsseldorf (Germania), alla vigilia della prima partita della Nazionale francese a Euro 2024.

Leggi anche | Euro 2024: la squadra francese alle prese con la sfida delle elezioni legislative

Aggiungi alle tue selezioni

L’annuncio del fuoriclasse arriva al termine di una settimana durante la quale i Blues sono stati interrogati senza tregua sulla situazione politica derivante dallo scioglimento dell’Assemblea nazionale. Sabato 15 giugno ha chiamato Marcus Thuram “combatti ogni giorno affinché la RN [Rassemblement national] Non passare “. “Penso che nella squadra francese tutti condividano la mia stessa opinione, beh lo spero”ha aggiunto l’aggressore.

Il giorno successivo, il suo capitano ha riformulato il messaggio invitando le persone a evitare “gli estremi”mentre dice “Stare con [Marcus Thuram] »mantenendo una forma di ambiguità su quale possa essere il contenuto preciso di un messaggio collettivo.

E da allora? L’iniziativa non sembra aver fatto grandi progressi. Innanzitutto perché lo sport ha preso il sopravvento con l’ingresso degli azzurri nella competizione e due partite impegnative fisicamente e mentalmente, lunedì e poi venerdì. “Stiamo ancora aspettando di vedere cosa diremo insieme”ha detto mercoledì William Saliba, indicando che le discussioni avevano fatto pochi progressi.

Leggi anche | Kylian Mbappé spera di essere “ancora orgoglioso di indossare” la maglia della Francia il 7 luglio, dopo le elezioni legislative

Aggiungi alle tue selezioni

Poi perché Kylian Mbappé, infortunato al naso lunedì contro l’Austria, ha dovuto dedicarsi alle cure e ha intrapreso una corsa contro il tempo per poter tornare a giocare il prima possibile. E che le sue condizioni preoccupavano il gruppo, tenendo lontani i pensieri politici. È quanto ha riferito mercoledì Adrien Rabiot, dopo aver chiesto una votazione perché “È in gioco il futuro della Francia” : “Non dobbiamo farci distrarre troppo da questa storia all’interno del gruppo, abbiamo una gara da gestire al meglio. E’ già abbastanza complicato così com’è, abbiamo i nostri problemi dentro. Se potessimo lasciare da parte questo aspetto, sarebbe meglio. »

Antoine Griezmann è andato oltre il giorno successivo, sembrando mettere in dubbio questa possibile iniziativa: “Vedremo se accadrà oppure no. L’unica cosa che posso dire è andare a votare. Penso che tutto ciò che è politico sia molto serio, molto complicato, molto privato. Sono qui come giocatore di football. Ho molta notorietà ma non devo usarla. Andate a votare, è abbastanza veloce ma importantissimo. »

Ti resta il 52,28% di questo articolo da leggere. Il resto è riservato agli abbonati.

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole