doppia razione d’oro per la Francia

doppia razione d’oro per la Francia
doppia razione d’oro per la Francia
-

I sciabole francesi hanno vissuto tutte le emozioni sabato agli Europei di Basilea (Svizzera). Al termine della semifinale vittoriosa contro la Spagna (45-42), hanno dovuto asciugare le lacrime di Manon Apithy-Brunet, consumata dal senso di colpa dopo essere crollata contro Lucia Martin-Portugues durante la penultima staffetta (12-4). .

Ma anche privati ​​della loro punta di diamante Sara Balzer, preservata a causa del mal di schiena, gli azzurri sono sempre riusciti a trovare, tra le loro fila, un tiratore provvidenziale per salvarli dall’annegamento. Nel finale, l’eroina si chiamava Sarah Noutcha, sul punto di sfondare prima di mettere a segno tre successi di fila (45-44). La storia è bella per il giocatore dello Strasburgo, tornato alla ribalta dopo l’intervento al ginocchio e una stagione vuota nel 2022-2023. “Sul 44-42 contro di noi, pensavo davvero che saremmo caduti nel dimenticatoio”, respira sollevata Cécilia Berder. Questa medaglia è magnifica! »

Questo contenuto è bloccato perché non hai accettato cookie e altri tracker.

Cliccando su ” Accetto “verranno inseriti cookie e altri tracker e sarai in grado di visualizzare i contenuti (maggiori informazioni).

Cliccando su “Accetto tutti i cookie”autorizzi la memorizzazione di cookie e altri tracker per la memorizzazione dei tuoi dati sui nostri siti e applicazioni per scopi di personalizzazione e targeting pubblicitario.

Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento consultando la nostra politica sulla protezione dei dati.
Gestisci le mie scelte


Accetto
Accetto tutti i cookie

“Ci considero i favoriti per i Giochi di Parigi”

Gli spadaccini, dal canto loro, seppero ignorare l’atmosfera pesante nella quale si preparavano da mesi per godersi una giornata senza la minima stonatura. Sotto l’incoraggiamento di un sostituto di lusso, Alexandre Bardenet, bandito dalla selezione olimpica

ma richiamati in fretta e furia per compensare l’infortunio di Yannick Borel (bicipite femorale destro), Luidgi Midelton, Romain Cannone e Paul Allègre hanno schiacciato in finale (45-24) l’Italia, prima rivale a livello mondiale. “I nostri avversari potrebbero aver sbagliato qualche tocco, perché il punteggio è ancora molto duro”, ritiene Allègre. Ma questa partita ci darà molta fiducia e per quanto mi riguarda ci considero i favoriti per i Giochi di Parigi, anche se non è uno status facile da assumere. Credo sinceramente che siamo la squadra che può fare più danni quando siamo ben consolidati. » “Oggi siamo stati intransigenti(questo sabato)

, aggiunge Midelton. Fa bene al morale e ci dà sicuramente dei parametri di riferimento per le Olimpiadi. »

Il nordista ha presentato ricorso alla CNOSF, che esaminerà il caso martedì.

-

PREV I politici canadesi e del Quebec denunciano congiuntamente la sparatoria contro Trump
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole