Lannemezan: una giornata di pesca alla trota, la festa della pesca ha riunito grandi e piccini appassionati

Lannemezan: una giornata di pesca alla trota, la festa della pesca ha riunito grandi e piccini appassionati
Lannemezan: una giornata di pesca alla trota, la festa della pesca ha riunito grandi e piccini appassionati
-

La festa della pesca ha riunito sia principianti che pescatori esperti per una giornata brillantemente organizzata dai pescatori dell’Altopiano.

La Giornata Nazionale della Pesca è una giornata che promuove la pesca d’acqua dolce ed è fissata per la prima domenica di giugno. A Lannemezan è l’AAPPMA, I Pescatori dell’Altopiano, attraverso il suo presidente, Patrice Katz, che sta lavorando con tutta la sua squadra per rendere questa giornata un evento conviviale e festoso.

Dalle 9:00 alle 17:00, molti di loro si sono recati al Bois de la Plantade, al Grand Lac, al Petit Lac e alla Baïse-Devant, un percorso per bambini pensato per i minori di 12 anni. Questa giornata è stata aperta a tutti, bambini, donne, uomini, titolari o meno di licenza di pesca, nel rigoroso quadro degli eventi organizzati. Un’attività completamente gratuita e l’associazione ha messo a disposizione anche l’attrezzatura da pesca per chi volesse pescare e non fosse attrezzato.

Un evento organizzato in anticipo affinché i partecipanti possano sfruttarlo al meglio: “Abbiamo liberato 50 kg di trote per questo evento annuale, meglio conosciuto come “Festival della Pesca”, che permette alle associazioni di pesca di accogliere i neofiti che desiderano scoprire la 1ehmtempo libero di pesca all’aperto. È anche un’occasione per i praticanti di condividere le proprie passioni, le tecniche preferite e la conoscenza delle specie acquatiche che popolano i corsi d’acqua.

Una giornata ricca di eventi e attività con presentazioni gratuite alle diverse tecniche di pesca, proiezioni di diapositive sulla consapevolezza dell’ambiente acquatico e della sua biodiversità, laboratori per i più piccoli come la scoperta dei pesci, dei nostri fiumi e laghi o anche una mostra di foto dei pesci in nostri corsi d’acqua senza dimenticare un laboratorio di pesca a mosca. Un incontro ben riuscito che ha attirato gente, curiosi ma anche appassionati: “Un bilancio molto positivo che ha permesso di accogliere durante tutta la giornata un buon centinaio di persone, persone che non avevano mai pescato, principianti, e qualche pescatore appassionato o esperto in cerca di qualcosa nuovo.

I ragazzi sono stati in prima linea in questa attività che li ha molto divertiti: “I bambini, ragazze e ragazzi, hanno potuto dedicarsi alla pratica della pesca con il toc, esca naturale, e catturare qualche trota, grazie al supporto dei nostri volontari C’erano 20 guide della nostra associazione mobilitate per condurre questa giornata. Anche i genitori hanno messo alla prova le loro abilità di pesca.

Se dobbiamo fare il punto, vediamo una forte presenza di bambini piccoli per i quali si trattava della prima esperienza di pesca, ma anche di ragazzi più grandi tra gli 8 ei 12 anni. Oltre ai bambini, un buon numero di donne e anziani hanno potuto scoprire i piaceri della pesca del Toc. Da notare anche la presenza di persone con disabilità fisiche per le quali abbiamo fatto del nostro meglio per aiutarle a pescare e catturare qualche trota. La giornata è trascorsa senza incidenti, in un’ottima atmosfera e convivialità.”

Un bel momento di scambio e condivisione tra tutte le generazioni attorno ad un’inarrestabile attività ricreativa.

-

PREV l’ex presidente ha ricevuto una standing ovation alla convention repubblicana (video)
NEXT Elon Musk vuole donare 45 milioni di dollari al mese per sostenere Donald Trump