Booking avverte dell’esplosione di truffe legate all’intelligenza artificiale

Booking avverte dell’esplosione di truffe legate all’intelligenza artificiale
Booking avverte dell’esplosione di truffe legate all’intelligenza artificiale
-

Mercoledì Booking ha avvertito che l’intelligenza artificiale ha causato un’esplosione di truffe di “phishing”.

La piattaforma ha registrato un aumento degli attacchi dal 500 al 900% nell’ultimo anno e mezzo.

Segui la copertura completa

Fino a che punto si spingerà l’intelligenza artificiale?

Con l’avvicinarsi delle vacanze estive, fai attenzione all’intelligenza artificiale (AI). La piattaforma Booking ha messo in guardia mercoledì dalle truffe che aumentano online. In particolare il “phishing” che, grazie ai recenti sviluppi tecnologici, è diventato temibile.

Nell’ultimo anno e mezzo, in tutti i settori, abbiamo assistito a un aumento dal 500 al 900% degli attacchi, in particolare di phishing, in tutto il mondo.“, ha spiegato Marnie Wilking, responsabile della sicurezza informatica di Booking, a margine della conferenza sulla tecnologia Collision a Toronto.

Un’imitazione unica delle e-mail

È ormai noto il “phishing”: consiste nel furto di identità o di informazioni riservate (codici di accesso, coordinate bancarie, ecc.) con un sotterfugio, tramite un link contenuto in un’e-mail. Un sistema di autenticazione viene simulato da un utente malintenzionato, che si spaccia per enti ufficiali, come banche, piattaforme di consegna o autorità doganali. L’obiettivo è convincere la vittima a visitare il sito fraudolento – che assomiglia al sito autentico – per inserire informazioni riservate.

Se il phishing esistesse già tramite la messaggistica elettronica, l’esperto di Booking rileva che “l’aumento è iniziato poco dopo il lancio di ChatGPT“, fine del 2022. Hacker”stanno senza dubbio utilizzando l’intelligenza artificiale per lanciare attacchi che impersonano le e-mail molto meglio di qualsiasi cosa abbiano fatto finora“, ha affermato Marnie Wilking. Prima di aggiungere che, grazie agli strumenti di intelligenza artificiale generativa, i truffatori ora possono lavorare in più lingue e con una grammatica migliore di prima.

  • Leggi anche

    VIDEO – Prenotazione alberghiera: i segreti del business di Booking.com

Come stare al sicuro? Registrandosi per l’autenticazione a due fattori quando gli utenti navigano in Internet. Oltre a fornire nome utente e password, l’autenticazione a due fattori richiede agli utenti di verificare la propria identità attraverso un fattore aggiuntivo, come un codice monouso inviato al proprio dispositivo mobile o generato da un’applicazione di autenticazione. Secondo Booking, questo passaggio aggiuntivo “rimane di gran lunga il modo migliore per combattere il phishing e il furto di credenziali”.

Se l’intelligenza artificiale può ingannare gli utenti di Internet, può anche aiutare a combattere la proliferazione del phishing. Il sito di Booking e altri importanti player del settore si affidano a questa tecnologia per contrastare la proliferazione di immobili falsi sulle piattaforme pubblicati a un prezzo ben inferiore al mercato.


TG con l’AFP

-

PREV Francia – Spagna | Inghilterra – Olanda: gli esperti parlano del possibile vincitore di Euro 2024
NEXT Come una vittoria elettorale di Trump potrebbe sconvolgere i mercati latinoamericani