Guerra in Ucraina: cosa sappiamo di Anna Tsivileva, cugina di Vladimir Putin ricoperta in un posto chiave nel ministero della Difesa russo?

Guerra in Ucraina: cosa sappiamo di Anna Tsivileva, cugina di Vladimir Putin ricoperta in un posto chiave nel ministero della Difesa russo?
Guerra in Ucraina: cosa sappiamo di Anna Tsivileva, cugina di Vladimir Putin ricoperta in un posto chiave nel ministero della Difesa russo?
-

l’essenziale
Questo lunedì Vladimir Putin ha nominato 12 nuovi viceministri all’interno del Ministero della Difesa. Tra i nuovi arrivati ​​troviamo tra gli altri Anna Tsivileva, cugina di Vladimir Putin, collocata in una posizione chiave.

Quasi due anni e mezzo dopo l’inizio dell’invasione russa in Ucraina, Vladimir Putin sta effettuando una profonda pulizia dei suoi ministeri. Il presidente russo ha nominato non meno di 12 nuovi viceministri al Ministero della Difesa russo. Qualche settimana fa generali e funzionari sono stati arrestati per corruzione, dopo la partenza dell’ormai famoso Sergei Shoigu. L’uomo che era alla guida del ministero dal 2012 è stato sostituito da Andreï Beloussov, un economista senza esperienza in campo militare.

Tra questi volti nuovi, non è passata inosservata la nomina per decreto presidenziale di Anna Tsivileva. E per una buona ragione, anche se la parentela non è mai stata ufficialmente riconosciuta, si tratta né più né meno del cugino di Vladimir Putin.

Anna Tsivileva, cugina di Vladimir Putin, è stata nominata viceministro al ministero della Difesa.

All’età di circa cinquant’anni, è stata posta a capo del Fondo per i difensori della patria creato nel 2023. Obiettivo della struttura: “fornire sostegno sociale personalizzato ai veterani” e “alle famiglie dei soldati morti o deceduti a causa della loro ferite” che hanno combattuto in Ucraina.

“Stretti legami” con Vladimir Putin

La persona interessata è oggi sotto il giogo delle sanzioni europee e britanniche: “Anna Tsivileva ha potuto diventare presidente della Fondazione […] grazie ai suoi stretti rapporti con il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin”, scrive Bercy sul suo sito. All’interno del Ministero della Difesa russo, sarà responsabile delle questioni relative all’assistenza sociale dei militari e del loro alloggio. Secondo il ministero dell’Economia francese, Anna Tsivileva è anche la moglie di Sergey Evgenievich Tsivilev, governatore dell’oblast di Kemerovo, nella Russia centrale, non lontano dai confini di Mongolia e Kazakistan.

Leggi anche:
DECRITTO. Guerra in Ucraina: perché Vladimir Putin ha rimosso Sergei Shoigu dal Ministero della Difesa russo

Vladimir Putin ha giustificato questo rimpasto sostenendo la necessità di “ottimizzare” le spese militari della Russia, esplose nel contesto del conflitto in Ucraina. Il Cremlino ha così respinto ogni idea di “epurazione”, affermando che si trattava di un’operazione “anticorruzione” abbastanza classica nel Paese.

-

PREV una giornata di scontri nelle zone ribelli siriane
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole