Qualcomm raggiunge un accordo da 75 milioni di dollari per pratiche di vendita e licenza – 18/06/2024 alle 22:47

Qualcomm raggiunge un accordo da 75 milioni di dollari per pratiche di vendita e licenza – 18/06/2024 alle 22:47
Qualcomm raggiunge un accordo da 75 milioni di dollari per pratiche di vendita e licenza – 18/06/2024 alle 22:47
-

((Traduzione automatica di Reuters, vedere il disclaimer https://bit.ly/rtrsauto)) di Jonathan Stempel

Qualcomm QCOM.O ha accettato di pagare 75 milioni di dollari per porre fine a una causa in cui gli azionisti accusavano il produttore di chip di frodarli nascondendo le sue pratiche anticoncorrenziali di vendita e licenza.

Martedì è stato depositato un accordo preliminare in contanti presso il tribunale federale di San Diego.

Deve essere approvato dal giudice distrettuale statunitense Jinsook Ohta, che ha certificato la causa come azione collettiva nel marzo 2023.

Qualcomm e sei imputati individuali, tra cui gli ex amministratori delegati Paul Jacobs e Steven Mollenkopf, hanno negato ogni illecito nell’accettare l’accordo.

La società di San Diego non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Gli azionisti hanno accusato Qualcomm di aver gonfiato artificialmente il prezzo delle sue azioni tra febbraio 2012 e gennaio 2017 descrivendo ripetutamente le vendite di chip e le licenze tecnologiche come attività separate, quando in realtà Qualcomm le ha raggruppate insieme per soffocare la concorrenza.

Nel gennaio 2017, la Federal Trade Commission e Apple AAPL.O hanno citato in giudizio separatamente Qualcomm per i suoi presunti sforzi di monopolizzare il mercato dei processori in banda base, un tipo di chip utilizzato nei telefoni cellulari.

Apple ha affermato che Qualcomm sta sfruttando la sua posizione di monopolio per far pagare prezzi eccessivi ai chip e richiedere termini onerosi e costosi per le licenze tecnologiche.

Qualcomm ha definito le accuse infondate, ma il prezzo delle sue azioni è sceso del 13% nel primo giorno di negoziazione completo successivo alla causa di Apple.

Il caso è In re Qualcomm Inc Securities Litigation, tribunale distrettuale degli Stati Uniti, distretto meridionale della California, n. 17-00121.

-

PREV Le vendite sono così folli?
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole