NBA: i Boston Celtics si laureano campioni per la 18esima volta nella loro storia

NBA: i Boston Celtics si laureano campioni per la 18esima volta nella loro storia
NBA: i Boston Celtics si laureano campioni per la 18esima volta nella loro storia
-

Nella notte tra lunedì e martedì, i Boston Celtics hanno vinto contro i Dallas Mavericks, concludendo questa edizione 2024 delle NBA Finals. Oltre ad essere stati incoronati campioni per la 18esima volta nella loro storia, i Celtics hanno soprattutto raggiunto un record incredibile: quello della franchigia di maggior successo nella storia della NBA.

Alla fine ci sarà stato ben poco spazio per la suspense in queste finali NBA del 2024 dopo aver condotto 3 Giochi senza risultato, Boston fu sorpresa, perdendo contro Dallas nel quarto incontro. Non importa, Jayson Tatum e i suoi compagni di squadra hanno vinto ieri sera nel quinto giocovincendo a mani basse la partita decisiva con un punteggio di 106 a 88. Con questa nuova incoronazione, la 18esima della sua storia, la franchigia del Massachusetts entra un po’ più in là nel pantheon della NBA…

La franchigia di maggior successo nella storia della NBA

I tifosi dei Celtics aspettano con impazienza questo momento da più di 15 anni, l’ultimo titolo NBA di Boston risale al 2008. Se sono a pari merito con i Lakers dal 2020, ancora una volta detengono da soli il record assoluto: con 18 incoronazioni, la franchigia di Boston divenne ancora una volta la più vincente nella storia del prestigioso campionato americano.

Portati dalla coppia Jayson Tatum – Jaylen Brown, che contano rispettivamente 31 e 21 punti in quest’ultimo incontro decisivo, i Celtics ampliano ulteriormente un record già da capogiro. Oltre a 18 titoli NBA, la franchigia di Brad Stevens e Joe Mazzulla conta anche 11 incoronazioni nella Eastern Conference, 9 titoli di campione della Division e 25 trofei nella Atlantic Division.

Se, a livello collettivo, il 2024 è sicuramente una stagione di successo per Boston, Jaylen Brown, uno dei fuoriclasse della franchigia, può vantare un grande titolo individuale: quello di MVP (Giocatore più prezioso) di queste NBA Finals 2024, ovvero il trofeo di Bill Russell, giocatore leggendario passato dai Celtics. Con questa distinzione, il 27enne succede a una serie di giocatori leggendari come Michael Jordan, Kobe Bryant, LeBron James e il francese Tony Parker.

Jayson Tatum, l’altra innegabile stella della squadra, ha vinto il titolo di MVP della Gioco 5, segnando 31 punti, 11 assist e 8 rimbalzi. Pochi secondi dopo la storica incoronazione, il 26enne esterno ha avuto difficoltà a esprimere a parole l’impresa della sua squadra:

”Oh mio Dio… è una sensazione surreale. Ce l’abbiamo fatta… Ce l’abbiamo fatta!”

Oltre a perdere solo una volta in queste finali contro Dallas, i Celtics hanno mostrato un dominio sconcertante per tutta la stagione, subendo solo tre piccole sconfitte durante i Playoff. Uno storico 18esimo titolo ampiamente meritato da Boston, che la prossima stagione tenterà il celebre schiena contro schienaeseguita l’ultima volta dai Golden State Warriors di Stephen Curry, vincitori delle finali NBA 2017 e 2018.

Fonti: BasketUSA, Eurosport

-

PREV Una madre riesce a salvare i suoi due figli all’ultimo minuto prima che la loro casa crolli
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole