Alluvioni: per rallentare il flusso delle acque a monte, 50mila euro di terreno acquisiti dal Pays d’Opale

Alluvioni: per rallentare il flusso delle acque a monte, 50mila euro di terreno acquisiti dal Pays d’Opale
Alluvioni: per rallentare il flusso delle acque a monte, 50mila euro di terreno acquisiti dal Pays d’Opale
-

Nell’ambito del progetto di lotta contro le inondazioni, e considerata la natura dei lavori previsti nei comuni di Andres, Campagne-lès-Guînes e Guînes, si è deciso di offrire ai proprietari terrieri e agli agricoltori interessati dal diritto sui fossati, sui gradini e sulle strisce erbose, indennità di sfratto di 9.000 euro ad ettaro per gli affittuari, 8.000 euro ad ettaro per i proprietari di terreni occupati e 17.000 euro ad ettaro per i proprietari-conduttori.

Lo Stato ha chiesto sussidi

Inoltre è previsto un compenso annuo di 3.000 euro ad ettaro per l’installazione di una fascia erbosa. Per quanto riguarda gli acquisti di terreni effettuati dalla Comunità dei Comuni del Pays d’Opale (CCPO) sullo stesso territorio per intraprendere lavori volti a rallentare gli afflussi d’acqua a monte, questi sono stati stimati in 50.000 euro. Sono state pertanto richieste sovvenzioni da parte dello Stato.

Infine, nell’ambito del programma di idraulica dolce, si è deciso di corrispondere un indennizzo forfettario a ogni agricoltore coinvolto nel programma a seconda del tipo di struttura (siepe, fascina, fascia erbosa), della sua lunghezza o della sua superficie. Cioè 3.000 euro ad ettaro per le fasce erbose, 520 euro ad ettaro per siepi e fascine.

-

PREV È la prima donna ad attraversare la Manica! Ed è proprio Daisy Ridley a interpretare il suo ruolo in un film – Cinema News
NEXT Il virus Crowdstrike, “un granello di sabbia sufficiente a paralizzare l’intero sistema”