SanLucar vince il premio per l’impatto ambientale in Tunisia

SanLucar vince il premio per l’impatto ambientale in Tunisia
SanLucar vince il premio per l’impatto ambientale in Tunisia
-

L’azienda agroalimentare spagnola SanLucar con sede a Gabès, nel sud-est della Tunisia, ha ricevuto il premio per l’impatto ambientale 2024 assegnato durante i TIF Awards 2024 assegnati dall’Agenzia tunisina per la promozione degli investimenti esterni (Fipa).

SanLucar è stata elogiata per i suoi sforzi volti a ridurre al minimo l’impatto ambientale delle sue coltivazioni di pomodori e piccoli frutti e per il suo eccezionale contributo alla crescita economica e allo sviluppo sostenibile del Paese.

Il premio è stato consegnato dal presidente dell’Unione tunisina dell’industria, del commercio e dell’artigianato (Utica), Samir Majoul, a Walid Kalboussi, direttore nazionale di SanLucar per la Tunisia, durante il Forum sugli investimenti tunisini (TIF), che si è tenuto la settimana scorsa a Tunisi.

SanLucar ha aperto la sua prima azienda agricola tunisina nel 2008, La Cinquième Saison, situata a El-Hamma, governatorato di Gabès, che permette all’azienda di coltivare pomodori in inverno, sfruttando le eccezionali condizioni di luce del sito, nonché il riscaldamento dell’acqua geotermica nelle sue serre.

“Oggi la nostra presenza si è estesa a El-Alia a Bizerte e Limaoua a Gabès, per la produzione di fragole e mirtilli”ha indicato Kalboussi.

SanLucar ha indicato il suo sviluppo in Tunisia “è stato accompagnato da una reale preoccupazione di controllare il proprio impatto sull’ambiente attraverso varie misure come la digitalizzazione e l’applicazione di nuove tecnologie per un uso più efficiente delle risorse naturali, in particolare dell’acqua; ma anche, tra le altre cose, il controllo biologico dei parassiti e l’uso di varietà sostenibili adattate alle condizioni climatiche del paese”.

L’azienda ha inoltre sottolineato l’impatto positivo che ha avuto sulla bilancia commerciale del Paese consentendo alle sue filiali tunisine di beneficiare sia del know-how agronomico del gruppo che del marchio SanLucar riconosciuto a livello mondiale.

SanLucar porta avanti anche una serie di progetti sociali in Tunisia, di cui beneficiano sia le comunità locali vicine ai suoi allevamenti produttivi, sia i dipendenti dell’azienda e le loro famiglie. Tra i suoi numerosi progetti, contribuisce a migliorare l’occupabilità dei giovani tunisini promuovendo la formazione professionale nel settore agricolo.

Il Premio per l’Impatto Ambientale si unisce ad altri premi che SanLucar ha già ricevuto in Tunisia, come il Premio per il Progresso Sociale, il Premio per gli Investimenti Agricoli in Partenariato e il Premio Hannon per i suoi investimenti responsabili in Tunisia.

-

PREV Hunter Biden chiede l’archiviazione delle accuse contro di lui sulla base della sentenza a favore di Trump
NEXT RIGIOCARE. Tour de France 2024: “Domani potrò godermi”, nuovo trionfo per Pogacar che vola verso una terza incoronazione! Rivivi la 19a tappa