Un’università americana afferma che esiste una “alta probabilità” che i Caraibi subiscano un grande uragano in questa stagione

Un’università americana afferma che esiste una “alta probabilità” che i Caraibi subiscano un grande uragano in questa stagione
Un’università americana afferma che esiste una “alta probabilità” che i Caraibi subiscano un grande uragano in questa stagione
-

L’Università del Colorado ha appena pubblicato quelle che definisce “probabilità di impatto” che indicano che è molto probabile che i Caraibi vengano colpiti da un forte uragano in questa stagione.

Questi elementi numerici sono solo probabilità costruite sulla base di tutti i dati provenienti dal sito della National Oceanic and Atmospheric Administration, NOAA.
Quest’ultimo elenca anche tutti i fenomeni ciclonici avvenuti nella regione tra il 1880 e il 2020.
Un approccio statistico che va quindi adottato con tutte le consuete precauzioni.

Per i ricercatori dell’Università del Colorado, data l’elevata attività degli uragani prevista quest’anno, queste probabilità sono importanti.
È in particolare l’Energia Ciclonica Accumulata che influenza queste proiezioni. Questi dati combinano il numero di sistemi ciclonici, la loro durata di esistenza e la loro intensità.
Nel 2024, gli scienziati stimano che saranno circa 210 rispetto ai 123 misurati in media tra il 1991 e il 2020.

Queste probabilità sono state rivelate sul sito web dell’Università del Colorado giovedì scorso (14 giugno 2025).
Per la Guadalupa, gli scienziati stimano che l’arcipelago abbia una probabilità del 51% di essere colpito da una tempesta che passerebbe entro un raggio di 80 km attorno alle terre abitate.
Probabilità che scende al 29%, ovvero una probabilità su 3 che l’arcipelago venga colpito questa volta da un uragano e all’11% da un uragano maggiore, cioè di intensità pari o superiore a 3 della scala Saffir-Simpson.

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole