spreco di petrolio nella zona costiera

spreco di petrolio nella zona costiera
spreco di petrolio nella zona costiera
-

SANGAP SANGPORS – Le autorità di Singapore stanno immediatamente portando avanti attività di bonifica delle coste e di gestione delle fuoriuscite di petrolio, dato che molte aree costiere sono state chiuse e che si sono verificati danni significativi alle attività turistiche e agli ecosistemi.

Lo afferma una dichiarazione congiunta rilasciata domenica (16/6) dall’Autorità marittima e portuale di Singapore (MPA), dall’Agenzia nazionale per l’ambiente (NEA), dal Consiglio dei parchi nazionali (Nparks) e dalla Sentosa Development Corporation.

Hanno detto che a causa del calo del flusso di elettricità, alcune fuoriuscite di petrolio hanno raggiunto la terraferma lungo la costa meridionale, tra cui Sentosa, la Riserva Naturale del Labrador, le Isole del Sud, il Dermaga meridionale del mare e il parco della costa orientale.

Il 16 giugno non c’erano segni di fuoriuscita di petrolio all’interno del Parco Marino delle Isole Systs, ma sono stati osservati gas petroliferi nelle acque circostanti, secondo la dichiarazione citata da ANTARA di VNA-OANA, lunedì 17 giugno.

Nparks ha inoltre implementato coperture assorbenti l’olio per proteggere la riserva naturale Labrador Berlayer e Rocky Shoredi.

Anche se il Parco della Costa d’Avorio occidentale non è stato interessato, nel Parco della Costa d’Avorio occidentale sono stati installati anche dei supporti per l’assorbimento del petrolio per proteggere la foresta di cacao nel giardino palustre.

In seguito all’incidente del petrolio di venerdì (14 giugno), le spiagge di East Beach Park, Labrador Natural Reserve, Saint John’s Beach, Lazarus Beach e le isole Koso sono state chiuse.

La zona di Sentosa – Sentosa Beach rimane aperta al pubblico, ma il nuoto e le attività marine non sono consentiti sulle spiagge di Tanjong, Palawan e Siloso.

L’incidente ha avuto un impatto anche sulla vita delle persone, poiché i residenti di Sentosa Cove sono stati costretti a lasciare le loro case il 15 giugno a causa di un odore sgradevole. Le compagnie di navi da crociera hanno subito perdite, mentre i turisti sono frustrati dall’inquinamento

Un dipendente di YachtCruiseSG ha affermato che la società ha annullato quattro prenotazioni il 15 giugno, con perdite di circa 3.200 SGD (38,9 milioni di IDR).

Sentosa Development Corporation ha affermato che nel pulire la spiaggia si sta concentrando anche sulla riduzione al minimo dell’impatto sulle acque circostanti e sulla fauna selvatica.

Attualmente, la NEA sta monitorando la qualità dell’acqua in altre spiagge, mentre l’MPA indagherà sull’incidente.

Etichetta: internazionale singapura pencemaran lingkungan

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole