La Nigeria si trova ad affrontare un’inflazione record vicina al 34% a maggio

La Nigeria si trova ad affrontare un’inflazione record vicina al 34% a maggio
La Nigeria si trova ad affrontare un’inflazione record vicina al 34% a maggio
-

In Nigeria, l’inflazione continua a battere tutti i record, raggiungendo questa volta il tasso più alto degli ultimi 30 anni. Nel maggio 2024, nel paese più popoloso dell’Africa, l’inflazione generale ha raggiunto il 33,95%, mentre i prezzi dei prodotti alimentari sono aumentati del 40,66% rispetto al 2023.

L’inflazione generale che sfiora il 34%, fa schizzare di mese in mese i prezzi dei trasporti, degli affitti, della sanità e dei medicinali, mentre l’inflazione alimentare superiore al 40% ha fatto esplodere soprattutto i prezzi del pesce e dei cereali . Il deprezzamento della naira rispetto al dollaro nell’ultimo anno ha avuto gravi conseguenze in un paese estremamente dipendente dalle importazioni in tutti i settori.

Nel suo recente rapporto sulle prospettive economiche globali, la Banca Mondiale mette in dubbio la strategia della Banca Centrale della Nigeria, che ha più volte adeguato i suoi tassi di interesse, saliti al 22,75% nel febbraio 2024 e poi al 26,25% nel maggio 2024. La banca stima che esista un “ possibilità che l’inasprimento della politica monetaria non riesca a frenare l’inflazione », mentre la crescita rischia di stagnare nel 2024-2025.

L’istituzione ha immediatamente annunciato di aver concesso due prestiti alla Nigeria per stabilizzare la sua economia, sostenere i più poveri e migliorare le sue entrate non petrolifere. Un programma del valore totale di 2,25 miliardi di dollari, che dovrebbe anche rafforzare le riserve valutarie e sostenere la naira.

Maggiori informazioni su RFI

-

PREV Giornata dei Club Olimpici 2024 – Le Petit Journal
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole