Elezioni legislative 2024: nell’Aude i repubblicani aspettano solo le investiture nel 1° e 3° circolo

Elezioni legislative 2024: nell’Aude i repubblicani aspettano solo le investiture nel 1° e 3° circolo
Elezioni legislative 2024: nell’Aude i repubblicani aspettano solo le investiture nel 1° e 3° circolo
-

Il presidente dipartimentale dei repubblicani, Bernard Tondereau, conferma che il suo partito sarà in corsa in due dei tre circhi dell’Aude, come nel 2022. Ma è questa volta a Narbonne che saranno assenti, pur sostenendo un “repubblicano” candidatura della destra”.

Al termine di una settimana folle, con l’appello all’alleanza con la RN lanciato da Eric Ciotti e la sua esclusione dalla presidenza dei repubblicani da parte del suo ufficio politico, Bernard Tondereau, rappresentante del partito per l’Aude, sarebbe riuscito a “Fai il lavoro”, come ha detto martedì 11 giugno. Vale a dire, trovare candidati per le elezioni legislative: una missione poco scontata dopo il 4,26% raccolto agli europei nell’Aude dalla lista Bellamy; missione resa ancora più delicata dallo spettacolo offerto a livello nazionale.

Questo venerdì, 14 giugno, Bernard Tondereau aspettava quindi che fossero confermate le candidature dei due candidati considerati al 1D (Carcassonne-Lézignan) e il 3e circo (Carcassonne-Castelnaudary-Limoux). Due uomini che “Non pensavamo di essere coinvolti, ma volevamo garantire che la nostra famiglia politica continuasse nel dipartimento, e pensavamo che non potessimo praticare una politica della sedia vuota”. Membro del comitato della 1D circo e semplice aderente per il 2e candidati alla nomina, questi due candidati putativi sono accomunati anche da una solida esperienza imprenditoriale: “Pensano che bisogna sapersi assumere la responsabilità”riassume Bernard Tondereau, confermando anche che, se i repubblicani non presenteranno un candidato alla 2a, “sosterrà un candidato repubblicano, di destra, ma ovviamente fuori Renaissance e fuori RN”.

-

PREV attenzione, evacuati 600 passeggeri, vittima in stato di emergenza (la causa è sconcertante)
NEXT ecco i più grandi flop del 2024