“Ho la gola stretta”

“Ho la gola stretta”
“Ho la gola stretta”
-

Due giorni dopo la scomparsa di Françoise Hardy, suo figlio Thomas Dutronc è tornato sul palco. Una prova per l’artista che appariva sopraffatto dal dolore.

La sua scomparsa ha rattristato tutta la Francia. L’11 giugno Thomas Dutronc ha annunciato su Instagram la morte di sua madre, Françoise Hardy. L’icona musicale degli anni ’60 aveva ottant’anni e da diversi anni combatteva contro il cancro. Una scomparsa che provocò un’ondata di malinconia e di tributo in Francia. Diverse celebrità e fan hanno condiviso la loro tristezza sui social network. Ma è per il suo unico figlio, Thomas Dutronc, la prova più difficile. Il cantante, particolarmente legato alla madre, è sopraffatto dal dolore ma ha comunque deciso di mantenere la sua esibizione al festival Jazz Opale, a Neufchpatel-Hardelot, nel Pas-de-Calais. Il giorno prima della sua esibizione, l’organizzazione dell’evento aveva confermato il suo arrivo.

Thomas Dutronc è salito sul palco

Leggi anche: Françoise Hardy: la sua ultima intervista importante per ELLE

È stato quindi con il cuore pesante che Thomas Dutronc è salito sul palco questo giovedì 13 giugno tra l’ovazione del pubblico. Un momento difficile per l’artista che non è riuscito a portare in scena “L’Amitié”, uno dei titoli di punta di Françoise Hardy. Quindi sono stati i musicisti a prendere il sopravvento. “C’è tanta emozione in casa nostra, ho provato a cantare due canzoni di mia madre, ma mi si stringe la gola”, ha confidato sul palco. Il figlio di Jacques Dutronc riuscì finalmente a cantare alcune frasi: “A volte in…

Leggi il resto dell’articolo su Elle.fr

Leggi anche

-

NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole