i prezzi diminuiranno nei prossimi anni

i prezzi diminuiranno nei prossimi anni
i prezzi diminuiranno nei prossimi anni
-

Il surplus maggiore: un’offerta sovrabbondante

L’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) prevede un notevole surplus di offerta di petrolio entro il 2030. Questa situazione è principalmente il risultato di l’aumento della produzione globale, in particolare dagli Stati Uniti e da altri produttori non OPEC+. Secondo l’IEA, la capacità totale di offerta raggiungerà quasi 114 milioni di barili al giorno, superando la domanda globale stimata di 8 milioni di barili. Un tale eccesso potrebbe creare un ambiente favorevole alla riduzione dei prezzi del petrolio.

L’aumento delle energie rinnovabili e il miglioramento dell’efficienza energetica stanno contribuendo a rallentare la crescita di questa domanda. L’IEA sottolinea che la domanda di petrolio, compresi i biocarburanti, si stabilizzerà intorno ai 106 milioni di barili al giorno verso la fine del decennio, rispetto a poco più di 102 milioni nel 2023. Questo aumento limitato, pari a solo il 4%, è dovuto principalmente alle economie asiatiche emergenti, come Cina e India, mentre la domanda è in calo nelle economie avanzate.

Petrolio: riduzione della dipendenza

Anche le innovazioni tecnologiche giocano un ruolo importante in questa evoluzione. L’aumento delle vendite di auto elettriche e il miglioramento dell’efficienza del carburante dei veicoli termici stanno riducendo la dipendenza dal petrolio. Inoltre, il calo dell’uso del petrolio per la produzione di energia elettrica in Medio Oriente e i cambiamenti strutturali economici contribuiscono a questa tendenza. Il direttore generale dell’AIE Fatih Birol afferma che le compagnie petrolifere devono adattare le loro strategie per rimanere competitive in questo nuovo contesto energetico.

Un calo prolungato dei prezzi del petrolio potrebbe avere gravi ripercussioni sull’economia globale. I paesi produttori di petrolio dovranno adeguare i propri budget e le proprie strategie economiche per far fronte al calo delle entrate. Più, Le compagnie petrolifere potrebbero dover rivedere i loro piani di investimento e progetti di espansione. Tuttavia, per i consumatori e le industrie dipendenti dal petrolio, prezzi più bassi sarebbero benvenuti.

-

PREV Donald Trump prende le distanze dal “Progetto 2025”, di cosa si tratta?
NEXT Sessantenne muore in un incidente sulla Highway 55