L’inflazione inizia a salire leggermente a maggio in Francia, spinta dai prezzi dell’energia

L’inflazione inizia a salire leggermente a maggio in Francia, spinta dai prezzi dell’energia
L’inflazione inizia a salire leggermente a maggio in Francia, spinta dai prezzi dell’energia
-

L’inflazione non diminuisce più, ma comincia addirittura a salire leggermente in Francia. L’aumento dei prezzi è stato del 2,3% in maggio, in aumento di 0,1 punti rispetto ad aprile, secondo un comunicato stampa pubblicato venerdì dall’INSEE.

Questo leggero aumento dell’inflazione è il risultato di un’ulteriore accelerazione su un anno dei prezzi dell’energia » e prezzi dei generi alimentari, mentre rallentano i prezzi dei servizi, precisa l’istituto.

L’indice armonizzato dei prezzi al consumo (IPCA, utilizzato per i confronti europei) è aumentato del 2,6% su base annua a maggio, dopo il 2,4% di aprile.

La battaglia “è stata vinta” per Bruno Le Maire

A fine maggio il ministro dell’Economia stimava che “ la battaglia è stata vinta » contro l’aumento dei prezzi in Francia. “ Ho anche annunciato che avremmo avuto un’inflazione intorno al 2% all’inizio del 2024, siamo alla fine di maggio 2024 e siamo intorno al 2% di inflazione, quindi la scommessa è stata vinta », ha dichiarato a CNEWS-Europa 1.

Questa leggera ripresa degli aumenti dei prezzi avviene mentre la Banca Centrale Europea (BCE) ha effettuato il primo taglio di 0,25 punti percentuali dei suoi tassi di riferimento giovedì 6 giugno, dopo aver aumentato i suoi tassi in modo sorprendente tra il 2022 e il 2023, per poi averli mantenuti tra il 4% e 4,75% da settembre, il livello più alto dalla creazione dell’euro.

(Con AFP)

-

PREV A giugno l’inflazione statunitense è rallentata più del previsto
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole