DIRETTO. Elezioni legislative: riprendono i negoziati al Fronte popolare, Delga non vuole Mélenchon primo ministro

DIRETTO. Elezioni legislative: riprendono i negoziati al Fronte popolare, Delga non vuole Mélenchon primo ministro
DIRETTO. Elezioni legislative: riprendono i negoziati al Fronte popolare, Delga non vuole Mélenchon primo ministro
-

Questo giovedì mattina, la sfilata dei leader politici sui televisori continua: Gabriel Attal, Marion Maréchal, Eric Ciotti, Olivier Faure… Erano tutti fuori prima di una giornata che promette di essere di nuovo molto vivace.

15:48

“L’accordo della vergogna”

Il primo ministro Gabriel Attal ha denunciato l'”accordo vergognoso” del Partito socialista, di cui era membro, con La France insoumise.

15:35

Fronte Popolare: riprendono i negoziati

Secondo le informazioni di Pubblicazione le discussioni a sinistra sono riprese nel pomeriggio dopo essere state sospese questa mattina.

15:23

Carole Delga, presidente del PS della regione Occitania: “Jean-Luc Mélenchon non sarà primo ministro”

1️⃣ L’estrema destra non deve governare la Francia.
2️⃣ Proporre un’alternativa credibile, sociale ed ecologica.
3️⃣ Jean-Luc Mélenchon non sarà primo ministro. pic.twitter.com/VDUToaSRNJ

— Carole Delga (@CaroleDelga) https://twitter.com/CaroleDelga/status/1801221335978246160?ref_src=twsrc%5Etfw

Leggi anche:
Carole Delga e “l’incubo democratico”

13:24

Un dibattito tra Mélenchon, Attal e Bardella?

Secondo le informazioni di Le Parisien, un possibile dibattito potrebbe svolgersi tra Jordan Bardella (RN), Jean-Luc Mélenchon (LFI) e Gabriel Attal (Renaissance). Potrebbe tenersi il 24 giugno, secondo i nostri colleghi.

12:09

Xavier Bellamy (LR) indica che “ovviamente” voterà per la RN, rivolto a sinistra al secondo turno.

Farò di tutto per impedire che La France insoumise arrivi al potere “, si giustifica così l’eurodeputato di Europa 1 che rifiuta” La Francia cade in questa alleanza di estrema sinistra “.

11:58

…mentre tutti si sarebbero rivisti a Matignon

Leggi anche:
Elezioni legislative 2024: dopo Jean-Luc Mélenchon e François Ruffin (LFI), Fabien Roussel (PCF) dichiara di ambire alla carica di primo ministro

11:52

Qualche rififi a sinistra…

Al Fronte Popolare le trattative sono sospese. Le parti avrebbero dovuto incontrarsi alle 11 per lavorare sul programma, invano. Situazione “estremamente tesa” secondo un negoziatore, in particolare tra LFI e PS sulla distribuzione dei collegi elettorali, secondo il principale giornalista di L’Espresso Olivier Perù

ud83dudd34 Trattative sospese alle #Frontepopolare. Le parti avrebbero dovuto incontrarsi alle 11 per continuare a lavorare sul programma, senza alcun risultato. Situazione “estremamente tesa” secondo un negoziatore, in particolare tra LFI e PS sulla “rottura” dei collegi elettorali… 1/2 | @LEXPRESS

— Olivier Perù (@OlivierPerou) https://twitter.com/OlivierPerou/status/1801184330791673919?ref_src=twsrc%5Etfw

11:37

Il governo persiste e firma l’assicurazione contro la disoccupazione

Leggi anche:
VIDEO. Elezioni legislative 2024: il primo ministro annuncia che il decreto di riforma dell’assicurazione contro la disoccupazione sarà “adottato entro il 1° luglio”

11:33

“Almeno” due candidati alla Riconquista nel P.-O.

Leggi anche:
Elezioni legislative 2024: Reconqueste si posiziona su “almeno” due collegi elettorali dei Pirenei Orientali

11:24

La giustizia nega di essere stato sequestrato da Ciotti

Mentre Eric Ciotti ha annunciato di aver intrapreso un’azione legale contro la sua destituzione dalla carica di presidente di LR votata il giorno prima da tutti i dirigenti del partito, il tribunale di Parigi smentisce l’informazione Pubblicazione. “ In questo preciso momento, la Corte non ha ricevuto tale richiesta. Potrebbe succedere oggi stesso.”

11:24

Nuova sede politica di LR per “convalidare” l’esclusione di Ciotti

Il partito Les Républicains (LR) ha convocato giovedì un nuovo ufficio politico “per convalidare” l’esclusione del suo presidente Eric Ciotti approvata mercoledì da questo stesso organismo, ha spiegato in un comunicato stampa. “Abbiamo raccolto in gran parte più di un quarto delle firme dei consiglieri nazionali della LR che coprono il territorio nazionale, dimostrando che dirigenti, attivisti e iscritti non sostengono un accordo con la RN”, assicura il partito in un comunicato, aggiungendo che “la fine è vicina” per Ciotti.

10:54

Manifestazione sabato a Parigi contro il Raduno Nazionale

Secondo informazioni di Europe1, tra le 50.000 e le 100.000 persone sono attese alla manifestazione contro il Raduno Nazionale, nell’ambito delle prossime elezioni legislative, che si svolgeranno sabato 15 giugno a Parigi.

10:51

Gérald Darmanin “non voterà per un candidato della RN, né per un candidato della LFI”

Gérald Darmanin ha affermato giovedì che “non voterà per un candidato della RN, né per un candidato della LFI” in caso di duello alle elezioni legislative. (AFP)

10:38

Escluso dal suo partito, Eric Ciotti arriva al quartier generale di LR

Escluso dai repubblicani il giorno prima, Eric Ciotti, è arrivato giovedì poco dopo le 10 nella sede del suo partito, di cui si definisce ancora presidente, e ha annunciato di aver intrapreso un’azione legale contro la sua cacciata votata il giorno prima. da tutti i dirigenti di LR.

10:37

Vandalizzato “Ufficio Hamass”, l’ufficio della deputata LFI Clémentine Autain

Leggi anche:
Elezioni legislative 2024: “Hamass Office”, l’ufficio della deputata LFI Clémentine Autain vandalizzato da “neofascisti che pensano di avere il vento in poppa”

10:31

«Qualsiasi candidato che si allea con il Raggruppamento Nazionale verrà licenziato», conferma Florence Portelli, vicepresidente di LR

“Siamo stati estremamente chiari : ogni candidato che si allea con la RN sarà licenziato”, Florence Portelli, vicepresidente dei repubblicani, lo ha confermato giovedì 13 giugno a France Inter, dopo l’alleanza stabilita martedì dal patron della LR Éric Ciotti con il Raggruppamento Nazionale.

10:23

“Mi sento capace” di essere Primo Ministro, ha dichiarato François Ruffin

“Vinceremo ovunque” ha assicurato giovedì, su France Bleu Picardie, aggiungendo “essere in grado di essere Primo Ministro” . “S Se mai ci fosse un consenso che dovesse portare a un nome, sono pronto a prendere il posto che vogliamo trasformare la vita delle persone. Il deputato uscente Picardie Debout è candidato alla rielezione nella prima circoscrizione elettorale della Somme, dove domenica scorsa la RN ha avuto un buon vantaggio alle elezioni europee.

10:03.

La battaglia legislativa di Parigi crea scalpore nel PS

Leggi anche:
Elezioni legislative 2024: Bisbille nel PS, due deputati di Anne Hidalgo si contendono lo stesso collegio elettorale parigino, di fronte al macroniano Clément Beaune

09:52.

Jordan Bardella (RN) ed Eric Ciotti (LR) pranzano insieme

Informazioni TV BFM. Jordan Bardella ed Eric Ciotti pranzano insieme questo giovedì a mezzogiorno. I dirigenti del partito Les Républicains hanno escluso Eric Ciotti dopo aver espresso il desiderio di un’alleanza con il Raggruppamento Nazionale.

09:23.

Gabriel Attal: “Questo non è un referendum a favore o contro il Presidente della Repubblica”

09:18.

Olivier Faure (PS) sfida il “candidato” Jean-Luc Mélenchon alla carica di Primo Ministro

09:05.

Eric Ciotti (LR): “Tra pochi istanti sarò nel mio ufficio”

Il presidente repubblicano escluso Éric Ciotti ha assicurato giovedì che sarà “nel suo ufficio tra pochi istanti” nonostante la sua esclusione il giorno prima da parte dell’ufficio politico, soggetto, ha avvertito, ad “azione legale”.

-

PREV Windows 11: Blocco note ottiene una funzionalità che aspettavamo da 40 anni
NEXT Per abbassare i prezzi dell’elettricità, il prossimo governo dovrà cambiare le regole