Un giovane accoltellato a morte in Alta Savoia, due sospetti arrestati in Svizzera

Un giovane accoltellato a morte in Alta Savoia, due sospetti arrestati in Svizzera
Un giovane accoltellato a morte in Alta Savoia, due sospetti arrestati in Svizzera
-

Un uomo di 23 anni è morto dopo essere stato accoltellato martedì 28 maggio 2024, durante una rissa nel centro della città di Annemasse (Alta Savoia). Due uomini, tra cui il presunto aggressore, sono stati arrestati in Svizzera, ha appreso mercoledì dalla procura.

La vittima “è stato accoltellato al collo da un individuo che è fuggito a bordo di un veicolo in cui si trovava un’altra persona”ha dichiarato alAgenzia media francese (AFP) il procuratore di Thonon-les-Bains, Bruno Badré, confermando l’informazione del quotidiano Il Delfinato Libéré . I fatti, le cui circostanze non sono state precisate, sono avvenuti martedì “nel primo pomeriggio”Ha aggiunto.

Un regolamento di conti legato alla droga?

“A priori siamo in un contesto di regolamento di conti legato agli stupefacenti, senza pregiudizi” Perché l’indagine sta iniziando, ha sottolineatoAFP Line Bonnet, procuratore di Annecy, prefettura del dipartimento dell’Alta Savoia.

Leggi anche: Jogger ucciso nel parco svizzero: il 19enne confessa l’omicidio

“Trasportato urgentemente” presso gli Ospedali Universitari di Ginevra (HUG), Svizzera, la vittima è deceduta “a causa delle sue ferite”ha indicato il pubblico ministero, che ha aperto un’inchiesta per “omicidio”.

Dopo l’attentato sono stati effettuati rapidamente due arresti in Svizzera. A Ginevra, martedì, poco dopo le 16, un uomo “sospettato di essere il passeggero” dal veicolo dei sospettati, si è presentato alla polizia, secondo la stessa fonte.

Aperta inchiesta giudiziaria per “omicidio”

La seconda persona, sospettata di essere l’autore del reato, è stata arrestata dalle autorità svizzere “poco dopo”, sempre a Ginevra. Nessuna informazione è stata comunicata al momento sull’identità dei due arrestati, né sulla loro relazione con la vittima.

Le indagini continuano ora nel quadro della cooperazione giudiziaria con la Svizzera sotto l’autorità della Procura di Annecy, che a sua volta è stata sequestrata “considerata la natura penale dei fatti”, ha detto il pubblico ministero. È stata aperta un’indagine giudiziaria per “omicidio” ed è stato emesso un mandato d’arresto europeo contro il principale sospettato.

-

PREV I droni ucraini hanno attaccato i depositi petroliferi nell’oblast di Rostov, in Russia
NEXT già vantaggio d’oro a 6 milioni per Longoria e De Zerbi al Marsiglia!