Cosa devo fare se trovo una cucciolata di gattini abbandonati?

Cosa devo fare se trovo una cucciolata di gattini abbandonati?
Cosa devo fare se trovo una cucciolata di gattini abbandonati?
-

Durante la primavera e l’estate non è raro trovare una cucciolata di gattini.

Trovare la madre è essenziale prima di spostare i gattini.

Se sono soli possiamo adottarli o affidarli ad un rifugio.

Segui la copertura completa

Animali domestici

Un miagolio discreto ti chiama dai cespugli e sei circondato da adorabili palline di pelo. Puoi quindi ignorarli e andare avanti o intervenire e salvarli. Ma che siano imprudenti o terrorizzati, questi gattini potrebbero essere stati abbandonati o meno dalla madre. Ogni scenario richiede una risposta specifica.

  • Leggi anche

    4 consigli per addomesticare un gatto selvatico o randagio

Questi gattini sono davvero soli?

Per garantire la cura, la sicurezza e l’allattamento al seno dei suoi piccoli, il gatto ha bisogno di mangiare. Quando vive per strada, cacciare, scavare nei bidoni della spazzatura e rubare cibo dalle case e dalle attività commerciali vicine sono le sue uniche opzioni. Deve quindi uscire dal suo raggio d’azione più volte al giorno e si allontana più o meno a seconda di cosa trova nelle vicinanze. Se passi di lì in quel momento e scopri i gattini, saranno soli e penserai che siano abbandonati. Tuttavia, molto spesso non è così, quindi non toccarli finché non sei sicuro. Allontanati e guarda da lontano o torna più tardi per vedere se la madre tornerà o no. Puoi attirarlo e aiutarlo un po’ fornendogli cibo e acqua fresca, se ne hai voglia. Le condizioni dei cuccioli ti dicono anche se la loro madre si è presa cura di loro di recente o meno. Un pelo pulito e una pancia ben nutrita ti dicono di sì. Se invece la gatta non ritorna, perché purtroppo è morta o è stata costretta ad abbandonare la sua cucciolata per un motivo o per un altro, se notate che i gattini non sono stati lavati e nutriti nemmeno per un attimo, il vostro intervento sarà sicuramente utile. salvare le loro vite.

Affida i gattini abbandonati ad un rifugio

Se sei sicuro che la madre non tornerà, puoi catturare i gattini abbandonati, metterli in una gabbia da trasporto e portarli alla SPA (Société Protectrice des Animaux), a un rifugio, a un’associazione o a uno studio veterinario. Volontari o professionisti si prenderanno cura dei gattini e li prepareranno per una futura adozione o, se necessario, li affideranno ad un altro ente più in grado di prendersene cura.

Adotta gattini abbandonati

Hai il diritto di adottare direttamente i gattini, anche questa volta dopo esserti assicurato che la loro madre non sia semplicemente fuori a fare una passeggiata. Il primo istinto sarà quindi quello di consultare un veterinario. Potrà determinare la loro età, se sono svezzati o meno e se soffrono di una malattia o di un’invasione parassitaria. I gattini riceveranno le cure adeguate e tu riceverai consigli su come prenderti cura di loro, in base alle loro specifiche esigenze. Dovresti sapere che i costi veterinari saranno a tuo carico, ma molti professionisti amanti degli animali non ti fanno pagare la consulenza per tale salvataggio o ti offriranno un prezzo minimo. Puoi contattare anche le associazioni e i rifugi del tuo comune.


Coline GRASSET per TF1 INFORMAZIONI

-

PREV “Memoir of a Snail” di Adam Elliot vince il premio principale al Festival dell’animazione di Annecy
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India