una giornata dedicata ai Giochi Olimpici dei detenuti

-

Poche settimane prima dell’inizio dei Giochi Olimpici del 2024, il carcere di Tours (Indre-et-Loire) ha lanciato le proprie Olimpiadi. Basket, atletica, sport per disabili, quiz… Le varie sfide hanno affascinato i settanta detenuti che si sono offerti volontari.

“Ha funzionato molto bene”, dà il benvenuto a Gaëtan, il nuovo istruttore sportivo, in occasione dell’iniziativa di questa giornata. Il suo progetto è stato sovvenzionato dalla Direzione interregionale dei servizi penitenziari (DISP) di Digione (Côte-d’Or) e sostenuto dalla direzione del centro di detenzione preventiva di Tours. “In una struttura con un tasso di occupazione del 220%, è una vera leva di dinamismo e un buon modo per farli uscire dalla cella”spiega il regista Gérald Pidoux.

Questa iniziativa rientra in un piano nazionale dettato dal Ministro della Giustizia, che mira a tre obiettivi: integrazione sociale attraverso l’attività sportiva, sviluppo della cittadinanza attraverso lo sport e preparazione all’occupabilità nello sport. “L’obiettivo è rendere questo evento un momento culminante della detenzione”, aggiunge Karine Feuillet, referente per la cultura e lo sport al DISP di Digione.

I detenuti hanno partecipato ad una gara di tiro a segno: i tre migliori sono stati premiati.
© (Foto NR, Phoebé Humbertjean)

Incoraggiare la solidarietà e il senso di impegno

Allo stesso tempo, il comitato sportivo per disabili 37 e l’unità sanitaria del centro di custodia cautelare hanno organizzato attività di sensibilizzazione sulla disabilità e sulle dipendenze, mentre la Lega Educativa Indre-et-Loire ha ospitato un gioco di conoscenza generale sui Giochi Olimpici. I detenuti hanno così avuto l’opportunità di mettere in pratica i forti valori trasmessi dallo sport: ascolto, superamento di se stessi e aiuto reciproco.

Il comitato sportivo per disabili 37 aveva portato delle sedie a rotelle per sensibilizzare i detenuti.
© (Foto NR, Phoebé Humbertjean)

I sei detenuti che hanno ottenuto i migliori punteggi nel basket e nell’atletica leggera sono potuti salire sul podio, portato per l’occasione, e sono stati premiati con medaglie e magliette dei Giochi Olimpici. “Grazie mille per questa giornatadice uno di loro al loro allenatore. Concludo la mia detenzione con una vittoria. »

-

PREV Geheimplan um Toni Kroos aufgedeckt – Sammer mit Einfluss
NEXT Toni Kroos: Famiglia, vita e carriera – Der Nationalspieler im Porträt