Tokyo chiude in ordine sparso davanti a diversi indicatori di inflazione

Tokyo chiude in ordine sparso davanti a diversi indicatori di inflazione
Tokyo chiude in ordine sparso davanti a diversi indicatori di inflazione
-

Tokyo (awp/afp) – La Borsa di Tokyo si è chiusa martedì allo sbando, priva di elementi decisivi per orientarsi all’indomani di una giornata di chiusura della sua consueta bussola di Wall Street, e in anticipo rispetto alla pubblicazione di numerosi indicatori di inflazione.

L’indice di punta Nikkei ha perso lo 0,11% a 38.855,37 punti, mentre l’indice più ampio Topix ha guadagnato lo 0,08% a 2.768,50 punti.

Gli investitori sono stati generalmente riluttanti ad assumere posizioni rischiose, in attesa di notizie di fine settimana sull’inflazione sia nella capitale giapponese, nella zona euro, sia negli Stati Uniti con l’indice PCE, un indicatore di inflazione preferito dalla Federal Reserve americana (Alimentato).

A Hong Kong, l’indice Hang Seng progressait de 0,1% vers 06H40 GMT, après l’annonce la veille à Shanghai de mesures destinées à faciliter l’achat de biens immobiliers, afin de relancer ce secteur dans la plus grande ville de Cina.

Progresso dell’euro

Il dollaro è rimasto stabile rispetto alla valuta giapponese, con un dollaro scambiato per 156,85 yen intorno alle 06:30 GMT rispetto ai 156,88 yen di lunedì alle 21:00 GMT.

L’euro è salito a 170,59 yen contro 170,35 yen del giorno prima, e 1,0877 dollari contro 1,0859 dollari lunedì.

Sul mercato petrolifero, un barile di WTI americano ha guadagnato l’1,38% a 78,79 dollari intorno alle 06:25 GMT, e un barile di Brent del Mare del Nord è aumentato dello 0,1% a 83,18 dollari.

mac/pta

-

NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India