Auto, moto, trattore, camion… Chi è soggetto al controllo tecnico?

Auto, moto, trattore, camion… Chi è soggetto al controllo tecnico?
Auto, moto, trattore, camion… Chi è soggetto al controllo tecnico?
-

La revisione tecnica è diventata obbligatoria per le motociclette a metà aprile 2024, provocando la rabbia di alcuni motociclisti e manifestazioni nella Sarthe come in tutta la Francia. Lettore del giornale, Daniel si chiede: Anche le macchine agricole sono soggette a controllo tecnico? E più in generale, quali tipologie di veicoli dovrebbero essere controllate? Gli risponde Maine Libre.

Per quali veicoli è obbligatoria la revisione tecnica?

Il sito web del servizio pubblico elenca tutti i veicoli per i quali è obbligatoria l’ispezione tecnica. Dovrai quindi completare questo passaggio se sei proprietario di un veicolo privato (auto), un veicolo utilitario, un camper, un autocarro pesante, un veicolo da collezione messo in circolazione dal 1960 o utilizzato come auto da trasporto con conducente (VTC).

Dal 15 aprile 2024 sono soggetti a tale obbligo anche i veicoli nuovi: ciclomotori (ciclomotori), motocicli (motociclette), tricicli a motore, quadricicli a motore leggeri (automobili senza patente), quadricicli a motore pesanti, quadricicli a motore leggeri e pesanti stradali quad e quad fuoristrada con motore pesante.

Quali veicoli sono esenti?

Il nostro lettore Daniel ci ha chiesto se anche i trattori dovessero essere sottoposti a revisione tecnica e non è così. Fanno parte delle categorie di veicoli che sfuggono ad essa, come le motociclette da enduro o da trial per uso sportivo (se il loro proprietario ha una licenza annuale della Federazione Motociclistica Francese), i caravan il cui peso totale a carico autorizzato (GVW) non supera 3,5 tonnellate, rimorchi il cui PTT non supera le 3,5 tonnellate e che non vengono utilizzati per il trasporto di merci pericolose o automobili immatricolate in servizi diplomatici o simili. Proprio come i veicoli da collezione messi in circolazione prima del 1960 e il cui GVWR non supera le 3,5 tonnellate.

Tutti gli obblighi sono elencati nella tabella seguente.

Dove e quando effettuare il sopralluogo tecnico?

Per tutti i veicoli è necessario effettuare la prima ispezione tecnica “entro i sei mesi precedenti il ​​termine di quattro anni dalla data di prima messa in circolazione del veicolo”, ricorda la Direzione generale della concorrenza, dei consumatori e del controllo delle frodi (DGCCRF). Questa data è indicata sulla carta di circolazione.

Quindi, la revisione tecnica deve essere ripetuta ogni due anni dopo la prima e nei sei mesi precedenti la vendita di un veicolo a un privato. Il suo prezzo è liberamente determinato dal professionista che lo realizza.

In Francia sono diverse migliaia i centri autorizzati ad effettuare ispezioni tecniche “totalmente indipendente da concessionarie e officine”. Un elenco esiste sul sito web dell’Organismo tecnico centrale per l’ispezione tecnica dei veicoli. 

Cosa è verificato?

Durante un’ispezione tecnica vengono esaminati più di cento punti di controllo “effettuare una valutazione minima delle condizioni del veicolo e della sua sicurezza”spiega la DGCCRF, aggiungendo che “le normative si evolvono regolarmente e nuovi punti di controllo potrebbero diventare obbligatori”.

Una volta effettuata la revisione tecnica, viene consegnato al proprietario del veicolo un verbale con la data della revisione, l’identità del controllore e del proprietario e le caratteristiche del veicolo. Può essere favorevole, sfavorevole per i guasti minori o sfavorevole per i guasti critici. Se non viene riscontrato alcun difetto, l’ispettore appone un adesivo sul veicolo indicante la data dell’ispezione. Sulla carta di circolazione è presente anche un adesivo che attesta l’esito della revisione.

Quali sono le sanzioni se non lo faccio?

Il governo è molto chiaro: “Il mancato rispetto del controllo tecnico obbligatorio o del secondo controllo costituisce un reato ai sensi del codice della strada punito con la multa fissa di euro 135”che può essere ridotto a 90 € o aumentato a 750 € a seconda della scadenza del pagamento.

“Tale infrazione non comporta la rimozione dei punti sulla patente” ma il veicolo può essere immobilizzato dalla polizia mentre viene sottoposto a un controllo tecnico. Può anche essere portato al canile.

Hai domande?

Puoi porre le tue domande alla redazione di Maine Libre su tutte le questioni di attualità locale e nazionale che ti riguardano, ma anche su questioni pratiche (Codice della strada, regolamenti, ecc.). I giornalisti faranno del loro meglio per fornirvi risposte.

Potete anche inviarci le vostre domande per posta (posta dei lettori, Le Maine Libre, 28, place de l’Éperon, 72013 Le Mans cedex 2), per posta elettronica: [email protected] e sui social network (Facebook e X) con l’hashtag #LeMaineLibreVousRepond.

-

NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India