Borse europee: timidi progressi in attesa dell’inflazione

Borse europee: timidi progressi in attesa dell’inflazione
Borse europee: timidi progressi in attesa dell’inflazione
-

Questo lunedì i mercati azionari europei hanno registrato un leggero rialzo, ad eccezione di Londra chiusa per un giorno festivo e di New York assente per il “Memorial Day”. Gli investitori attendono con cautela i dati sull’inflazione di fine settimana su entrambe le sponde dell’Atlantico.

Punti chiave:

  • Aumenti moderati a Parigi (+0,13%), Francoforte (+0,10%) e in tutta Europa.
  • Lo Stoxx 600 è spinto al rialzo dai settori dell’energia e dei servizi pubblici.
  • Morale degli imprenditori tedeschi stabile a maggio, contro ogni aspettativa.
  • Focus sui dati sull’inflazione e sul PIL statunitense a partire dalla fine della settimana.
  • Philip Lane, capo economista della BCE, riafferma la necessità di una politica monetaria restrittiva nel 2024.
  • Alstom vola a Parigi dopo l’annuncio di un aumento di capitale da un miliardo di euro.
  • Anche Stellantis va avanti, in attesa di un impegno ad aumentare la produzione di veicoli in Italia.
  • I tassi obbligazionari europei ristagnano prima dei dati chiave.
  • Il dollaro sta scendendo leggermente, sulla strada verso la sua prima perdita mensile dell’anno.
  • I prezzi del petrolio rimbalzano dopo una settimana di calo.

In sintesi:
I mercati europei si muovono con una certa cautela in vista dei principali indicatori economici di fine settimana. L’inflazione rimane al centro delle preoccupazioni degli investitori, poiché le banche centrali stanno valutando una maggiore stretta monetaria per frenarla.

-

PREV Il prossimo primo ministro francese si trova ad affrontare una brutale crisi fiscale
NEXT Prezzi della private label: confermato il duello Intermarché/Leclerc