L’ordine di evacuazione è stato revocato lunedì mattina a Fort Nelson dopo gli incendi

L’ordine di evacuazione è stato revocato lunedì mattina a Fort Nelson dopo gli incendi
L’ordine di evacuazione è stato revocato lunedì mattina a Fort Nelson dopo gli incendi
-

I residenti di Fort Nelson, nella Columbia Britannica, possono ora tornare a casa, dopo essere stati evacuati per più di due settimane a causa dell’imminente incendio appena fuori città.

La municipalità regionale delle Montagne Rocciose settentrionali e la First Nation di Fort Nelson hanno annunciato congiuntamente lunedì mattina alle 8 che avrebbero revocato l’ordine di evacuazione. Le autorità hanno poi smantellato i blocchi stradali che impedivano ai residenti di tornare alle loro case.

Le persone che vivono in questa zona sono ora in “allarme di evacuazione”, il che significa che devono essere pronte a partire con breve preavviso.

“L’allerta resterà in vigore finché il rischio non sarà eliminato”, sottolinea un comunicato del Comune.

Circa 4.700 persone sono state evacuate da Fort Nelson il 10 maggio, quando forti venti hanno spinto il Parker Lake Fire a pochi chilometri dalla città.

L’incendio ha distrutto quattro case e danneggiato altre sei proprietà nella zona. La città ha dichiarato che molte residenze non sono sicure, quindi l’accesso è limitato al proprietario.

Il Fort Nelson General Hospital ha riaperto questa mattina, ma al momento i servizi sono limitati. Funzionari sanitari hanno affermato che le persone che necessitano di cure ospedaliere continueranno a essere trasferite in altre strutture nella parte nordorientale della provincia.

Separatamente, le squadre dei vigili del fuoco stanno combattendo anche l’incendio di Patry Creek, a circa 25 km a nord della città. L’incendio è stato originariamente provocato da un fulmine nel luglio dello scorso anno.

Il BC Wildfire Service afferma che a causa della pioggia di domenica e degli sforzi dei vigili del fuoco, non si prevede che l’incendio di 123 chilometri quadrati si espanderà. Tuttavia, è ancora in corso. Gli esperti prevedono che parti della foresta continueranno a bruciare anche in autunno.

Il sindaco del comune regionale, Rob Fraser, ha chiesto ai residenti di pazientare, poiché si prevede che il traffico sarà intenso sulla strada tra Fort Nelson e Fort St. John, 380 km a sud. È qui che si rifugiarono diversi residenti di Fort Nelson.

Secondo gli ultimi dati forniti dalle autorità della Columbia Britannica, nella provincia si registrano 113 incendi boschivi attivi, di cui 102 nel nord-est.

Da vedere in video

-

PREV Questa Cobra da 830 cavalli è la migliore Mustang speciale di tutti i tempi?
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India