La Polonia presenta un importante piano per rafforzare la sicurezza delle frontiere

La Polonia presenta un importante piano per rafforzare la sicurezza delle frontiere
La Polonia presenta un importante piano per rafforzare la sicurezza delle frontiere
-

AFP

A Berlino in visita di Stato, Macron invoca la democrazia e l’Europa

Emmanuel Macron ha ribadito domenica da Berlino, nel primo giorno di una visita di Stato in Germania, l’importanza di votare alle elezioni europee per difendere la democrazia che “non ha mai avuto così tanti nemici dentro e fuori come lui”. Sceso dall’aereo e immerso nel bagno del “Festival della democrazia” che celebra il 75° anniversario della Costituzione tedesca, il presidente francese ha dato il tono alla sua visita di Stato di tre giorni, su invito del suo omologo tedesco, Frank-Walter Steinmeier . Le elezioni europee, tra meno di due settimane, e l’affermazione dell’importanza del rapporto franco-tedesco per far avanzare l’Ue saranno al centro del viaggio che lo porterà in diverse regioni del Paese.”Credo. viviamo un momento esistenziale nella nostra Europa perché credo davvero che la nostra Europa possa morire”, ha lanciato Emmanuel Macron, parole che ricordano quelle del suo discorso alla Sorbona, il 25 aprile, in cui ha invitato i Ventisette a Un nuovo inizio. Durante un primo scambio con Steinmeier davanti al pubblico venuto a celebrare l’anniversario della Legge Fondamentale del 23 maggio 1949, dopo la Seconda Guerra Mondiale, Emmanuel Macron si è detto preoccupato nel vedere crescere nei paesi europei “una questione sulla democrazia”. stessa.”-“Fascinazione per l’autoritarismo” -“C’è una forma di fascinazione per l’autoritarismo che nasce nelle nostre democrazie (…) e che alimenta anche il nazionalismo e gli estremismi nel nostro continente”, ha osservato. “Ma cosa significherebbe questo? L’Europa sarebbe se l’avessero guidata i nazionalisti negli ultimi anni?”, ha ribattuto. “Non avremmo avuto il vaccino (… ) nessun piano di ripresa europeo, nessuna capacità di rispondere alle sfide migratorie in Europa, non avremmo avuto un Green Deal europeo e la capacità di gestire la decarbonizzazione.” “Avremmo abbandonato l’Ucraina per sostenere la Russia, che tutti i nazionalisti dei nostri paesi sostengono, e quindi la storia non sarebbe la stessa”, ha sostenuto il capo dello Stato. “Per tutti questi Per questo motivo è importante votare per gli europei”, ha concluso Emmanuel Macron invitando a fare della democrazia “una lotta”. “Il fatto che Emmanuel Macron sia qui, che celebri la democrazia con noi, è un segnale che abbiamo bisogno di un’alleanza di democratici in Europa”, ha aggiunto al suo fianco Frank-Walter Steinmeier. Dopo una breve passeggiata tra gli stand di questo festival all’aperto, nella stagione estiva, i due leader avranno poi un colloquio, seguito da una conferenza stampa e da una cena di Stato al Castello di Bellevue, residenza del presidente tedesco – “Costruire un percorso” – La visita di Stato di Emmanuel Macron, la più alta in classifica, è la prima di un presidente francese al grande vicino d’oltre Reno da allora. di Jacques Chirac nel 2000. Promette di essere permeato di simboli di unità e amicizia, in un momento in cui i due paesi cercano di superare pesanti differenze di fronte alle grandi questioni europee, dalla guerra in Ucraina alle rivalità commerciali con la Cina.” Esistono prove sufficienti del fatto che siamo riusciti a raggiungere un accordo nonostante i diversi punti di partenza. Alla fine andiamo d’accordo”, domenica Steinmeier ha riconsiderato la situazione. “Non siamo più gli stessi, ma abbiamo questa discussione costante” che permette a Parigi e Berlino di “costruire un percorso insieme”, gli ha fatto eco Emmanuel Macron, sottolineando che il Le relazioni franco-tedesche “sono necessarie affinché l’Europa possa andare avanti” Inizialmente prevista l’anno scorso, la visita di Stato del presidente francese ha dovuto essere rinviata a causa delle rivolte urbane in Francia Ironicamente, Emmanuel Macron ritorna da un vorticoso viaggio in Nuova Caledonia, territorio francese nel Pacifico meridionale a sua volta scosso da violente rivolte. Berlino, Dresda (est) poi Münster (ovest): Emmanuel Macron andrà a incontrare la Germania nella sua diversità L’incontro con il cancelliere Olaf Scholz avverrà solo martedì, anche se lui dovrebbe comparire alla cena di Stato, proprio come l’ex cancelliere Angela Merkel. Se il presidente e la cancelliera sono d’accordo sulla necessità di rilanciare l’Europa di fronte alla concorrenza dei due giganti mondiali, restano in disaccordo sulla posizione. dell’energia nucleare, della strategia di bilancio, degli accordi commerciali o del grado di protezionismo.vl-smk/mm

-

PREV una casa di sollievo unica a Estrie dovrebbe vedere la luce nell’inverno 2025
NEXT Di fronte a ferite stagnanti è urgente agire! -FNI