privata del mercato europeo, la Russia aumenterà le sue consegne in Uzbekistan

privata del mercato europeo, la Russia aumenterà le sue consegne in Uzbekistan
privata del mercato europeo, la Russia aumenterà le sue consegne in Uzbekistan
-

Mosca sta intensificando i suoi partenariati per trovare sbocchi per il suo gas. Ce lundi, le président russe Vladimir Poutine a annoncé une nette augmentation prochaine des livraisons de gaz russe en Ouzbékistan, lors d’une visite officielle dans ce pays d’Asie centrale proche de Moscou, qui envisage d’y construire des centrales nucléaires de faible potere.

Sono in corso i lavori (…) per aumentare i volumi di pompaggio di gas in Uzbekistan a 11 miliardi di metri cubi l’anno prossimo “, ha dichiarato il leader russo durante un incontro con il suo omologo uzbeko Shavkat Mirzioyev a Tashkent, capitale dell’Uzbekistan.

Lanciate nell’autunno del 2023, le consegne di gas russo all’Uzbekistan in transito attraverso il Kazakistan tramite la ” Asia centrale-centrale » messo in servizio durante l’era sovietica, dovrebbe raggiungere quest’anno i 3,8 miliardi di m3 (rispetto agli 1,28 miliardi di m3 del 2023) e salire a 11 miliardi nel 2026.

Gas russo: Putin dà il via alle consegne in Uzbekistan

La Russia cerca clienti per il suo gas

Un modo per la Russia di rivitalizzare il settore del gas, colpito dalle sanzioni occidentali come ritorsione per l’invasione dell’Ucraina, reindirizzando parte delle sue esportazioni verso l’Asia centrale, con una crescente domanda di energia.

E non a caso, gravato dal drastico calo delle esportazioni di gas verso l’Europa – mercato quasi chiuso dall’inizio del conflitto nel febbraio 2022 – e dal sabotaggio dei gasdotti Nord Stream 1 e 2 nel settembre 2022, il colosso della compagnia energetica russa Gazprom ha visto i suoi profitti crollare. Nei primi nove mesi del 2023, l’utile netto del gruppo è diminuito del 44% rispetto allo stesso periodo del 2022, a 4,6 miliardi di euro. E questo, mentre era già crollato del 41,4%, a 14,2 miliardi di euro nell’intero 2022

Gas: il grande deconsumo dell’Europa per uscire dalla trappola russa

Un crollo dei ricavi che l’ha costretta a ridurre gli investimenti del 20% nel 2024 rispetto al 2023. “L’importo totale del programma di investimenti di Gazprom per il 2024 ammonta a 1.573,6 miliardi di rubli” (16,3 miliardi di euro), indicava il gruppo russo lo scorso novembre.

Mosca vuole installare centrali nucleari in Uzbekistan

Un altro importante argomento energetico tra Mosca e il suo partner dell’Asia centrale questo lunedì: la costruzione di centrali nucleari.

I due paesi hanno ribadito il desiderio di costruire centrali nucleari a bassa potenza utilizzando la tecnologia russa (con la società Rosatom) oltre a una centrale nucleare convenzionale, secondo le due presidenze. Discussioni simili sono in corso nei vicini Kirghizistan e Kazakistan.

La Russia di fronte alla sfiducia dell’Europa

Dall’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo nel febbraio 2022, Vladimir Putin ha parlato regolarmente con i leader delle cinque ex repubbliche sovietiche dell’Asia centrale, vicini al Cremlino nonostante la loro neutralità diplomatica mostrata nel dossier ucraino. La Russia resta, infatti, un attore chiave in questa regione e sta cercando di ancorare la sua presenza lì attraverso grandi progetti energetici con i suoi partner dell’Asia centrale, che si trovano regolarmente a dover far fronte a deficit energetici nonostante le loro immense risorse di gas e petrolio, rivendute in particolare in Cina e in Europa. .

Mosca desidera soprattutto garantire sbocchi ai suoi vicini meridionali in risposta a un possibile inasprimento delle future sanzioni europee. I Ventisette stanno valutando, infatti, di prendere di mira nell’ambito di un quattordicesimo pacchetto di sanzioni il gas russo, in particolare il gas naturale liquefatto (GNL), proveniente dall’impianto di Yamal nel circolo polare artico russo e trasportato via mare verso le coste europee, secondo una proposta provvisoria della Commissione europea.

Gas: perché Bruxelles vuole sanzionare il transito del GNL russo nei porti europei

-

PREV La Pixar si sta analizzando con Vice-Versa 2? [critique]
NEXT Un vaso da fiori eterno che cresce insieme alla pianta: un’invenzione rivoluzionaria premiata al concorso Lépine