L’UE stanzia più di 2 miliardi di euro per i rifugiati siriani

L’UE stanzia più di 2 miliardi di euro per i rifugiati siriani
L’UE stanzia più di 2 miliardi di euro per i rifugiati siriani
-

BRUXELLES, 27 maggio (Reuters) – L’Unione europea si è impegnata lunedì a mobilitare più di due miliardi di euro per i rifugiati siriani, sottolineando che non sono ancora riunite le condizioni per un ritorno sicuro e dignitoso degli sfollati in Siria.

L’Alto rappresentante per gli affari esteri e la politica di sicurezza, che ha copresieduto l’ottava conferenza ministeriale a Bruxelles sugli “aiuti per il futuro della Siria e dei paesi della regione”, ha precisato che nel 2024 saranno stanziati 560 milioni di euro, nonché nel 2025.

Questa prima tranche è destinata ai rifugiati in Siria, Libano, Iraq e Giordania. Alla Turchia verrà assegnato un ulteriore miliardo di euro, ha aggiunto Josep Borrell.

Secondo l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, dall’inizio della guerra civile nel 2011 sono oltre 15 milioni i siriani sfollati. Di questi, circa 5,5 milioni hanno lasciato il Paese e sono considerati rifugiati. La maggioranza vive in Libano, Giordania e Turchia.

“L’Unione europea vorrebbe vedere il ritorno a casa come un’opzione realistica per tutti i rifugiati, ovunque e sempre, ma siamo d’accordo con le Nazioni Unite sul fatto che le condizioni non sono attualmente mature per un ritorno sicuro, volontario e dignitoso in Siria”, ha sottolineato Josep Borrell .

“Insistiamo sul fatto che è responsabilità del regime di Bashar al-Assad stabilire queste condizioni”, ha detto. (Rapporto di John Irish, versione francese di Sophie Louet, a cura di Zhifan Liu)

-

PREV Giro della Svizzera. A che ora e su quale canale seguire in diretta la terza tappa?
NEXT Amiens: Christophe Martens vince il premio Courrier Picard 80esimo anniversario all’ippodromo