Disoccupazione, Nuova Caledonia, Palma d’Oro… le notizie da ricordare del fine settimana

-

Gabriel Attal presenta l’inasprimento dell’assicurazione contro la disoccupazione

Le norme sull’indennità di disoccupazione saranno inasprite dal 1ehm Dicembre “per andare verso la piena occupazione” e “per valorizzare ancora di più il lavoro”, ha confermato Gabriel Attal in un’intervista a Domenica alla Tribuna.

La durata dell’indennità sarà ridotta a 15 mesi “alle condizioni attuali”, cioè se il tasso di disoccupazione resta inferiore al 9%, per i disoccupati di età inferiore a 57 anni. E per essere risarcito bisognerà aver lavorato 8 mesi negli ultimi 20 mesi, rispetto ai 6 mesi attuali negli ultimi 24 mesi, ha precisato il capo del governo.

Leggi ancheGabriel Attal presenta la riforma dell’assicurazione contro la disoccupazione

Nuova Caledonia: prime partenze di francesi “sollevati”.

“Sollevato.” I primi europei, soprattutto francesi, hanno cominciato ad essere evacuati dalla Nuova Caledonia sabato, quasi due settimane dopo l’inizio di disordini senza precedenti, mentre altri ancora disperano di restare “bloccati qui”.

La Nuova Zelanda e l’Australia, che martedì hanno iniziato a evacuare i propri cittadini, hanno accettato di accogliere gli europei sui loro voli. I primi fortunati proseguiranno poi il loro viaggio verso l’Europa attraverso voli commerciali classici.

Leggi ancheNuova Caledonia: ancora tensioni, il presidente Macron pronto al referendum sulla riforma contestata

Cannes: Palma d’Oro per “Anora” di Sean Baker
Il regista Sean Baker, vincitore della Palma d'Oro per il film

Applauso finale per la 77esima edizione del Festival di Cannes. A 53 anni, è il cineasta americano Sean Baker a vincere la Palma d’Oro per “Anora”, un thriller newyorkese che si sposta dagli slum alle lussuose ville degli oligarchi russi, e auspica una rinascita del cinema indipendente americano.

“Questo film è magnifico e pieno di umanità. Ci ha permesso di ridere e sperare oltre ogni speranza”, ha detto la presidente della giuria Greta Gerwig a proposito di questa commedia d’azione sull’incontro tra una prostituta e il figlio di un oligarca russo.

Leggi ancheI vincitori del Festival di Cannes

Cosa potresti esserti perso nelle sfide di questo fine settimana…

Combustibili fossili: come la nuova corsa all’oro nero sta fratturando gli Stati Uniti. Petrolio, gas, carbone… La produzione di combustibili fossili sta battendo tutti i record al di là dell’Atlantico. Se le nuove tecniche di estrazione e l’intelligenza artificiale faciliteranno l’esplorazione, parte del pubblico americano teme le ricadute ambientali e mediche.

Congedo di nascita: il duro calcolo del governo per rilanciare la natalità. Il successo del sistema ideato dal governo per aumentare il tasso di natalità dipenderà dalle sue risorse finanziarie. E la politica familiare è già costosa.

Come Sanofi sfrutta la sua cura miracolosa. Con Dupixent, il laboratorio francese Sanofi fa una svolta nella cura della bronchite cronica legata al tabacco e attende il via libera delle autorità americane ed europee. Un bancomat dal quale rischia di dipendere.

Dichiarazione dei redditi: conguagli prima della scadenza. Ai francesi restano solo pochi giorni per adempiere ai propri obblighi fiscali. Un rito sotto la pressione dell’inflazione, anche se le rate sono state rivalutate per contenere la bolletta.

-

PREV Cronaca delle 6:00 – Francia: Canada, “un buon test per vedere se siamo pronti per l’Euro”, secondo Griezmann
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India