cosa sappiamo del sospettato con un profilo psichiatrico “accusato”.

cosa sappiamo del sospettato con un profilo psichiatrico “accusato”.
cosa sappiamo del sospettato con un profilo psichiatrico “accusato”.
-

L’autore dell’aggressione con coltello avvenuta domenica 26 maggio nella metropolitana di Lione è stato arrestato e posto in custodia di polizia. Il sospettato è sconosciuto alla polizia, ma ha un profilo psichiatrico “abbastanza pesante”.

Le sue motivazioni devono ancora essere determinate. L’autore dell’aggressione con coltello avvenuta sulla linea B della metropolitana di Lione, nel 7° arrondissement, domenica 26 maggio intorno alle 14.30, è stato arrestato dalla brigata anticrimine e posto in custodia di polizia. La Procura di Lione ha aperto un’inchiesta per “tentato omicidio volontario” dopo l’attentato che ha provocato quattro feriti, di cui due gravi, tra le stazioni di Debourg e Jean Jaurès.

Il sospettato, un uomo di 27 anni di origine marocchina, non ha espresso alcuna richiesta dopo il suo atto e non ha avuto liti con i passeggeri della metropolitana prima di diventare violento, secondo una fonte citata da -.

Atto terroristico o gesto di uno squilibrato?

L’attacco con il coltello di Lione non è stato rivendicato come atto terroristico dal suo autore o da un’altra entità per il momento e “non vi è alcun elemento” che supporti la possibilità di una motivazione terroristica, ha detto una fonte della polizia all’AFP. Se non viene favorita l’ipotesi terroristica, gli inquirenti non hanno indicato di escluderla del tutto.

Si sta definendo il profilo del sospettato e dell’autore dell’aggressione. L’uomo “è sconosciuto agli archivi” dei servizi di polizia, in particolare a quelli dei servizi segreti, ha precisato in un comunicato stampa la prefettura del Rodano. Ma «è stato oggetto di diversi ricoveri per problemi psichiatrici», precisa in un comunicato la prefettura. Il prefetto Fabienne Buccio ha precisato in una conferenza stampa che l’individuo “ha avuto diverse visite in diversi ospedali psichiatrici in diverse regioni” ha indicato anche Fabienne Buccio. Secondo lei, l’indagato “non presenta alcun profilo particolare se non un profilo psichiatrico abbastanza pesante”.

Se l’uomo è sconosciuto ai servizi di polizia, è sconosciuto all’amministrazione poiché è soggetto all’obbligo di lasciare il territorio francese (OQTF) pronunciato dalla prefettura di Vienna nel 2022, ha dichiarato il prefetto del Rodano che afferma di non conoscere i ragioni della mancata esecuzione dell’OQTF.

Quattro vittime di cui due gravi

Domenica 26 maggio l’aggressione con coltello nella metropolitana di Lione ha provocato il ferimento di quattro persone. Due persone sono state colpite al torace e all’addome e all’intervento dei soccorsi si trovavano in assoluta emergenza, ma la loro prognosi non era in pericolo. Secondo la prefettura del Rodano, la terza vittima è stata ferita al braccio e una quarta persona è rimasta ferita in modo più lieve. Molti testimoni della scena, illesi ma sotto shock, sono stati assistiti “da un’unità di supporto psicologico”.

-

PREV Het hindernissenparcours van Jochem Vermeulen richting voorbestemde EK-medaille: “Ik dacht vaak aan stoppen”
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India