“L’Europa può emergere dalla storia”, avverte François-Xavier Bellamy; Emmanuel Macron vuole discutere con Marine Le Pen

“L’Europa può emergere dalla storia”, avverte François-Xavier Bellamy; Emmanuel Macron vuole discutere con Marine Le Pen
“L’Europa può emergere dalla storia”, avverte François-Xavier Bellamy; Emmanuel Macron vuole discutere con Marine Le Pen
-

Emmanuel Macron spinge per un dibattito con Marine Le Pen

In visita di Stato in Germania, il Presidente della Repubblica ha confermato il desiderio di discutere con il presidente del gruppo Raggruppamento Nazionale (RN) dell’Assemblea Nazionale prima delle elezioni europee, sostenendo che la posta in gioco è “parte del destino della Francia”. Mettiti dentro “difensore dell’Europa”Emmanuel Macron ha affermato domenica che è suo “ responsabilità speciale per [s]‘impegnarsi nel dibattito europeo, anche da presidente, per smascherare le idee del Raggruppamento Nazionale’.

“A differenza di molti, non mi sto abituando all’idea che il Raggruppamento Nazionale sia un partito come gli altri, quindi quando viene piazzato in cima ai sondaggi ritengo che questo partito e le sue idee minaccino l’Europa”ha dichiarato anche il Capo dello Stato nel corso di una conferenza stampa a Berlino, insieme al presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier.

In risposta, Marine Le Pen si è detta disposta a discutere con Macron se egli chiedesse le sue dimissioni o lo scioglimento dell’Assemblea dopo le elezioni. “Se il Presidente della Repubblica, che è capo dello Stato e non leader della maggioranza, entra nell’arena elettorale allora deve impegnarsi a trarne le conseguenze”ha spiegato in un messaggio pubblicato su X.

Da parte sua, il capolista del Partito socialista, Raphaël Glucksmann, ha criticato sabato sera da Brest l’iniziativa presidenziale. “L’organizzazione di questo faccia a faccia permanente con l’estrema destra, lo fanno da sette anni e stanno cercando di rapire nuovamente le elezioni”si è lamentato. “Per contrastare una lista che oggi occupa la terza posizione, sono pronti a sollevare permanentemente l’estrema destra, a inscenare il fatto che MMe Le Pen sarebbe l’unica opposizione al potere attuale”Lui continuò.

Anche all’interno del campo presidenziale tale dibattito non è unanime. Ospite di LCI domenica sera, l’ex primo ministro di Emmanuel Macron e fondatore di Horizons, Edouard Philippe, ha ritenuto che un simile dibattito sarebbe “sorprendente” e non necessariamente “necessario”. “Non sono sicuro che avrei immaginato spontaneamente che sarebbe stata una buona idea”. Ma “È un’idea del presidente, questo è tutto. Ha il diritto di voler discutere”ha stimato.

-

PREV l’EITI invita a coltivare “trasparenza, responsabilità e tracciabilità”
NEXT sei prigionieri uccisi durante la presa di ostaggi in carcere, gli ostaggi sono al sicuro