RTL Info – BGL Ligue, 30a giornata: Fola e UNK ai play-off, Mersch condannato

RTL Info – BGL Ligue, 30a giornata: Fola e UNK ai play-off, Mersch condannato
RTL Info – BGL Ligue, 30a giornata: Fola e UNK ai play-off, Mersch condannato
-

Vincitore del Differdange (2-0), il club più anziano ha strappato una partita di supporto mentre il Mondercange ha convalidato il suo buon finale di stagione con un salvataggio.

Il Fola si è offerto un’ultima tregua quando non abbiamo dato molto della sua pelle all’alba di un ultimo giorno completamente folle. Il club più anziano ha dovuto prendere le distanze dal campione in carica e sperare che Mersch non vincesse a Rosport per darsi un’ultima possibilità di restare nell’élite.

Giocando con il fuoco, Fola sembrava carbonizzato dopo la dura sconfitta subita a Mondorf il giorno prima. Sul filo del rasoio dall’inizio del campionato, il club più antico aveva vissuto diversi alti e bassi ma l’ultimo gradino sembrava decisamente troppo alto. È stato un malinteso la forza di resistenza degli Eschois, messi sulla buona strada fin dall’inizio grazie al difensore Tshitoku che ha sfruttato una lunga punizione di Diallo mal negoziata da Jorginho (1-0, 2e).

È stata la giornata dei difensori allo Stade Mayrisch: è stato Tawaba a raddoppiare i numeri con un colpo di testa su corner servito da Diallo. Il resto è stata più una storia di resistenze e occasioni sprecate per Differdange che non si è tirato indietro per festeggiare il titolo in serata nella Città del Ferro.

La gioia degli Eschois è stata doppia quando il Rosport si è assicurato la vittoria contro il Mersch, mandando i nordici alla Promotion d’Honneur un anno dopo la loro ascesa. Redekop ed El Idrissi hanno fatto la differenza negli ultimi 20 minuti.

Strassen potenzialmente europeo

Il club della Sûre, dal canto suo, aveva fatto un pezzo di cammino verso una potenziale qualificazione europea ancora in sospeso a causa dei ricorsi presentati da Swift e Jeunesse, ma alla fine ha mancato un gol in casa del Victoria per scavalcare Strassen in classifica. L’FC Una ha sudato copiosamente dopo aver perso 0-2 in casa dell’Hesperange, ma si prepara a scrivere il primo capitolo della sua storia continentale se il CLAS respingerà i club nella questione delle licenze.

L’altro club che dovrà affrontare una finale per mantenersi è il Käerjéng. Il risveglio tardivo dell’UNK a Mondercange non è bastato per recuperare e superare per forza di cose un avversario più convincente nei primi 45 minuti al termine dei quali hanno portato a zero due gol. Ridurre il punteggio non sarà servito a nulla.

Restava da chiarire le cose al piano inferiore e attendere il verdetto del sorteggio per avere un’idea più precisa sulle partite di tifo in programma nei prossimi giorni. Quello che già si sapeva è che tra poche settimane Bettembourg e Rodange giocheranno nella massima divisione. Per il club di Chiers non si tratta di una scoperta. Prende regolarmente l’ascensore da una mezza dozzina di anni. Lo Sporting ha dovuto aspettare 51 anni per riassaporare le luci della ribalta. La ciliegina sulla torta è che da questa domenica è campione. Seguiti per buona parte della stagione da un gruppo attratto anche dalla promozione, i due club hanno dato la spinta al momento giusto per distanziare tutti in una divisione quanto mai indecisa. Resta da vedere chi li accompagnerà nel weekend del 4 agosto per l’apertura della nuova stagione. Rumelange e Hostert, rispettivamente terzo e quarto in campionato, si sono offerti una partita di supporto per risalire. Domenica affronteranno rispettivamente Fola e venerdì Käerjéng.

Medernach e Grevenmacher retrocedono in Division 1. Weiler e Lorentzweiler giocheranno uno spareggio per mantenere la loro posizione.

-

PREV “È la prima volta che ne vedo uno”, un pescatore di Dinard tira su una creatura molto rara nelle sue reti
NEXT La principessa Anna in ospedale dopo l’incidente al Gatcombe Park