Trasferimento – OM: la nomina viene fissata per questo marcatore

Trasferimento – OM: la nomina viene fissata per questo marcatore
Trasferimento – OM: la nomina viene fissata per questo marcatore
-

Calcio – Mercato – OM

Trasferimento – OM: la nomina viene fissata per questo marcatore

Pubblicato il 26 maggio 2024 alle 20:00

L’OM esce da una stagione di crisi. Quattro mesi dopo il suo arrivo a Marsiglia, Jean-Louis Gasset non sarà riuscito a fare un miracolo tra gli abitanti del Vélodrome. Ottavi in ​​Ligue 1, i Phocéens non giocheranno la Coppa dei Campioni la prossima stagione. Non è l’ideale prima di affrontare un nuovo esercizio che deve essere una rottura completa rispetto al precedente. La rosa del Marsiglia dovrebbe subire molteplici cambiamenti. Sul fronte delle partenze, Vitinha potrebbe definitivamente stabilirsi al Genoa. Sarebbe previsto anche un incontro cruciale.

Lega 1 ha emesso il suo verdetto e i sostenitori dell’OM chiaramente non sono soddisfatti. I Focesi hanno fallito in campionato e non sono riusciti ad assicurarsi un posto per una competizione europea la prossima stagione. Queste performance, ben al di sotto delle aspettative, rischiano di provocare qualche sconvolgimento nel corso dell’estate. Dovrebbero arrivare volti nuovi e alcuni dovrebbero lasciare il sud della Francia. Tra loro, Vitinail cui futuro potrebbe essere a lungo dalla parte di Genova.

Un consiglio di amministrazione cruciale?

Lo dicono i media italiani Il Secolo XIXIL Genova Dovrebbe tenere un consiglio di amministrazione per stabilire le grandi linee del futuro del club. Questa riunione sarà presieduta da Alberto Gilardino. E il minimo che possiamo dire è che il tecnico 66enne apprezza particolarmente Vitinadal momento che ha detto di volerlo vedere nella sua squadra la prossima stagione.

I conti non sono verdi per i proprietari dei club

Se Alberto Gilardino desidero vedere Vitina evolversi dalla parte di Genovala situazione economica del club probabilmente non permetterà di soddisfare tutti i desideri dell’allenatore italiano. Il Secolo XIX spiega anche questo 777 partner, il fondo d’investimento proprietario del club, sta attraversando un momento complicato. Resta ora da vedere se i leader di Genova sceglierà di correre il rischio di investire a lungo termine nel centravanti portoghese.

Nicolas Jolivet

-

PREV Ousmane Dembélé: “Sono passati 24 anni da quando abbiamo vinto l’Euro…”
NEXT Kurdistan iracheno: 13 feriti nell’incendio di un serbatoio di carburante: Notizie