MotoGP, Catalogna J3, Pecco Bagnaia (Ducati/1): “ieri ero un po’ arrabbiato…”

-

Francesco Pecco Bagnaia è tornato ai vertici vincendo la gara lunga del Gran Premio di Catalogna della MotoGP. Il due volte campione in carica ha adottato fin da subito una strategia aggressiva, puntando a prendere subito il sopravvento per poi gestire al meglio la gara. La sua tattica ha dato i suoi frutti e al 19esimo giro ha effettuato il sorpasso decisivo su Jorge Martin alla curva 5, lo stesso punto in cui era caduto il giorno prima durante lo Sprint. Con questa vittoria Bagnaia riduce a 39 punti il ​​ritardo in classifica generale sul leader Jorge Marton contro i 44 del giorno prima. Ma ne aveva solo 38 quando arrivò a Barcellona…

Su Sky Sport MotoGP, Bagnaia ha spiegato la sua audace strategia: “ ieri sono caduto perché lo facevo più lentamente, oggi ho deciso di raddoppiare lì perché sapevo di poter esagerare un po’. Sapevo di essere molto forte nel 4, quindi ho deciso di optare per il 5. Meno ero dietro a Jorge, meglio era per la mia gomma anteriore. L’ho scelto anche un po’ apposta, volevo cancellare questa curva…In generale, volevo
sfatare il mito che le gare non le finisco quiè stato necessario
. »

Pecco Bagnaia ha continuato descrivendo in dettaglio la sua strategia di corsa: “ all’inizio mi sono messo in gioco per affermarmi un ritmo che pensavo fosse quello giusto. Poi Jorge e Pedro mi hanno superato e ho provato a inseguirli, ma a causa delle mie gomme, loro avevano un ritmo esagerato e io sono rimasto indietro per tenere il mio ritmo. Dopo due o tre giri hanno iniziato a guidare come me, poi sempre più lentamente. Sono sempre rimasto costante, dopo il primo giro davanti a Jorge avevo già guadagnato 4-6 decimi. »

MotoGP Barcellona Bagnaia Martin

Pecco Bagnaia: “ Mi aspettavo che Aleix fosse più veloce, non so cosa gli sia successo »

Ha inoltre evidenziato i miglioramenti rispetto allo scorso anno: “ le gomme sono nettamente superiori, su ogni pista siamo dai 5 ai 6 decimi più velocinon solo alla ricerca del tempo ma anche nelle corse. La GP24 ha un po’ meno grip, ma compensiamo con qualcos’altro. Ad esempio, ci aiuta a fare più tournée. Mi aspettavo che Aleix fosse più veloce, non so cosa gli sia successo. »

Bagnaia ha anche condiviso un aneddoto divertente sulla sua frustrazione successiva
L’autunno di sabato
: “ Ieri ero un po’ agitato… » Infine, ha confermato fin dall’inizio il suo obiettivo chiaro: “ il mio obiettivo era vincere. Alla partenza ho provato a seguirli, ma il loro ritmo sembrava eccessivo per le gomme. Ho fatto bene, negli ultimi giri avevo di più. Soprattutto all’ingresso della curva ero più forte. »

Francesco Bagnaia ha dimostrato ancora una volta perché è il campione in carica, combinando abilità e strategia per dominare sulla pista di Barcellona… Domenica.

Pecco Bagnaia

MotoGP, Gara della Catalogna: classifica

4334

Classifica Generale della MotoGP

443

Crediti per la classifica Motogp.com

-

PREV Var. 24 anni dopo l’omicidio di Ginette Naime, il Ministero della Giustizia lancia una raccolta di testimoni
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India