Giornata mondiale senza tabacco: un’azione di sensibilizzazione nelle case di cura di Concarneau

Giornata mondiale senza tabacco: un’azione di sensibilizzazione nelle case di cura di Concarneau
Giornata mondiale senza tabacco: un’azione di sensibilizzazione nelle case di cura di Concarneau
-

Giovedì 23 maggio, in occasione della Giornata mondiale senza tabacco che si svolgerà venerdì 31 maggio, è stata organizzata un’azione di sensibilizzazione all’interno della casa di cura Brisants, a Concarneau, destinata al personale di questo tipo di strutture. Durante la giornata, Catherine Brevilly-Leveau, dottoressa in tossicodipendenza, Daniel Chapalain, infermiere tossicodipendente del centro ospedaliero della Cornovaglia, e Sarah Savary, studentessa di infermieristica, hanno parlato con il personale, identificando i fumatori, valutando la loro dipendenza dal tabacco e proponendo loro un’adeguata terapia sostitutiva della nicotina. (TNS). “Oltre a questo TNS, è essenziale avere una consultazione di follow-up. Offre più possibilità di svezzamento”, ha spiegato Daniel Chapalain.

Più fumatori nelle case di riposo?

Pastiglie, gomme da masticare, spray, inalatori, cerotti: tutto era stato previsto. “Oltre alla dose di fondo di nicotina, contenuta nel cerotto, è necessaria anche la forma orale. » Si è parlato della sigaretta elettronica. Scelta buona o cattiva per smettere di fumare? ” Bella scelta. È un buon strumento di svezzamento. Contiene il 95% di sostanze tossiche in meno rispetto alle sigarette. È completamente compatibile con TNS. Dovresti sapere che la nicotina in sé non è tossica. È la combustione che è. » Tutte queste soluzioni aiutano a raggiungere lo svezzamento totale.

La scelta dell’intervento di sensibilizzazione si è focalizzata strategicamente su una casa di cura. “Abbiamo notato che in questi locali ci sono più fumatori. »

“Vorrei ridurre i miei consumi”

Una delle domande poste riguardava l’aumento di peso quando si smette di fumare. “Di tutte le persone che smettono di fumare, solo un terzo è affetto da aumento di peso. Dovresti sapere che la nicotina sopprime la fame. Se lo prendiamo come sostituto, non ci sarà alcun aumento di peso. Poiché le sigarette bruciano calorie, devi muoverti di più per compensare quando smetti di tutto”, ha spiegato la dottoressa Catherine Brevilly-Leveau.

Sandrine, che lavora nella casa di cura, fuma una ventina di sigarette al giorno. Si è interrotta durante entrambe le gravidanze, ma ha ricominciato ogni volta in seguito. “Vorrei ridurre i miei consumi”, ha ammesso. Dopo uno scambio con i relatori, ha accettato di fare il gioco: cerotto e sostituto orale. Dopo alcuni giorni scoprì che fumava solo tre o quattro sigarette al giorno.

-

PREV Trump e Biden corteggiano i leader aziendali americani – 13/06/2024 alle 19:13
NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India