Un ciclista dovrebbe scendere dalla bicicletta sulle strisce pedonali? Cosa dice veramente il Codice della Strada

Un ciclista dovrebbe scendere dalla bicicletta sulle strisce pedonali? Cosa dice veramente il Codice della Strada
Un ciclista dovrebbe scendere dalla bicicletta sulle strisce pedonali? Cosa dice veramente il Codice della Strada
-

I ciclisti devono scendere dalla bicicletta per utilizzare le strisce pedonali? Il Codice della Strada finalmente dà una risposta.

Il numero dei ciclisti continua ad aumentare nelle nostre città e negli ultimi anni sono fiorite piste ciclabili e segnaletica orizzontale, non senza porre talvolta alcuni problemi di convivenza tra automobilisti, ciclisti, ciclisti e anche pedoni. Il Codice della Strada sta gradualmente cercando di adattarsi a queste nuove pratiche e alla conformazione delle nostre strade. Tuttavia, è essenziale che tutti, pedoni e automobilisti, conoscano le regole del traffico e delle priorità applicabili. Sebbene la maggior parte siano note e ovvie, alcune situazioni possono creare confusione. Ciò è particolarmente vero per i ciclisti che attraversano gli attraversamenti pedonali.

Ricordiamo innanzitutto che secondo l’articolo R. 412-34 del Codice della Strada, quando una carreggiata è delimitata da marciapiedi o banchine transitabili, i pedoni sono tenuti a percorrerli, ad esclusione del marciapiede. Inoltre, l’articolo R. 412-37 specifica che i pedoni devono utilizzare i passaggi loro previsti, i famosi “attraversamenti pedonali” quando esistono entro 50 metri.

Segnaletica a terra della pista ciclabile in prossimità del passaggio pedonale. © ALLILI MOURAD/SIPA (pubblicato il 16/05/2024)

E allora, che dire dei ciclisti? Possono utilizzare anche gli attraversamenti pedonali? La risposta è no, tranne in un caso particolare. Si ricorda che secondo il Codice della Strada i ciclisti sono considerati pedoni quando guidano la bicicletta a mano. Solo in questo caso si potrà circolare sul marciapiede e attraversare sulle strisce pedonali. Salvo queste eccezioni, i ciclisti devono circolare sulla strada e rispettare la segnaletica e le norme di precedenza vigenti.

A loro, tuttavia, possono essere dedicate alcune disposizioni specifiche. È il caso delle piste ciclabili o delle corsie che a volte costeggiano gli attraversamenti pedonali. In questo caso il Codice della Strada prevede una deroga di cui pochi si avvalgono. È possibile riconoscere questo caso dalla segnaletica a terra specifica: strisce bianche vicino al passaggio pedonale, incorniciate da segnaletica a terra con il disegno di una bicicletta.

Se questo segnale attraversa la strada e si trova proprio accanto a un passaggio pedonale protetto da una luce, i ciclisti possono attraversarlo in bicicletta. Bisogna però rispettare alcune regole. Salvo diversa indicazione, i ciclisti sono tenuti a rispettare anche i semafori che regolano l’attraversamento dei pedoni, come previsto dall’articolo R. 412-30 del Codice della strada. In altre parole, come i pedoni, devono fermarsi se il semaforo pedonale è rosso e possono pedalare solo se il semaforo è verde.

Hai seguito tutto? Riassumendo: nella stragrande maggioranza dei casi, un ciclista deve scendere dalla bicicletta se desidera utilizzare un attraversamento pedonale. Dovrà poi condurre la bicicletta a mano e attraversare rispettando la priorità data dal semaforo. Se lungo le strisce pedonali è presente una pista ciclabile segnalata, il ciclista può comunque restare in sella ma deve fermarsi al semaforo rosso e attraversare solo quando è verde, come i pedoni. Ecco cosa dice il Codice della Strada in merito a questa situazione. Un consiglio però, in ogni caso, la prudenza e il rispetto reciproco tra utenti, ciclisti, pedoni e automobilisti, restano essenziali per garantire una pacifica convivenza sulle nostre strade.

-

NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India