Ecco perché hai difficoltà a riprendere i contatti con vecchie conoscenze

Ecco perché hai difficoltà a riprendere i contatti con vecchie conoscenze
Ecco perché hai difficoltà a riprendere i contatti con vecchie conoscenze
-

Nel corso della nostra vita incontriamo molte persone che sono solo di passaggio. Anche se ad un certo punto hanno segnato la nostra esistenza, non fanno più parte del nostro entourage per un motivo o per l’altro. Ciò è particolarmente vero per un conoscente della tua infanzia, un ex collega o anche un amico con il quale hai semplicemente perso i contatti.

In un’epoca in cui è facile ritrovare persone perdute e riconnettersi attraverso i social media, cosa ci impedisce di riaccendere certe relazioni? E nonostante un desiderio presente, perché facciamo così tanta fatica a lanciarci nel primo messaggio o incontro?

Vecchi amici, nuovi sconosciuti?

È perché Lara Aknin e Gillian Sandstrom sono vecchie amiche che sono riuscite a riconnettersi che hanno deciso di indirizzare le loro ricerche su questo argomento. In uno studio pubblicato nell’aprile 2024 sulla rivista Psicologia delle comunicazioni naturali, i due ricercatori volevano sapere perché i vecchi amici non tornavano più insieme. Grazie a sette studi realizzati con 2.500 partecipanti, i due psicologi hanno potuto analizzare queste amicizie interrotte, le difficoltà dei ricongiungimenti, gli ostacoli e perfino le ragioni per rinnovare i legami.

Lontano da difficoltà logistiche o considerazioni emotive, i ricercatori hanno scoperto che quando i partecipanti volevano riconnettersi, pensavano che l’amico sarebbe stato grato, avevano i loro dettagli di contatto e avevano il tempo di scrivere e inviare un messaggio, solo un terzo di loro lo ha inviato. Lo studio ha scoperto che i partecipanti erano riluttanti a mandare messaggi a una vecchia conoscenza quanto lo erano ad iniziare una conversazione con uno sconosciuto. Gli ostacoli più comuni all’idea di riconnettersi sono: la paura che l’ex amico non voglia avere nostre notizie, la paura di un momento “troppo imbarazzante dopo tutto questo tempo” e la paura di sentirsi in colpa. I ricercatori hanno anche condotto esperimenti insegnando ai partecipanti a contattare i loro attuali amici. Dopo un periodo di formazione, i partecipanti erano è più probabile che invii un messaggio a una persona che avevano perso di vista.

Riconnettiti evitando l’imbarazzo

Tentare di riconnettersi con una conoscenza passata può effettivamente finire con un fallimento o, per lo meno, essere imbarazzante per un momento. Probabilmente siete entrambi andati avanti nella vita, cambiati e non vi conoscete più quanto allora. Inoltre, ritrovare un vecchio amico può far emergere vecchie ferite, conflitti irrisolti o portare a confronti con gli altri o con noi stessi e la nostra vita di prima.

Per evitare momenti troppo imbarazzanti consiglia Sabrina Romanoff, psicologa clinica Molto bene, mente diversi atteggiamenti da adottare:

  • Mostra all’altra persona che sei felice di riconnetterti, sii cordiale e affettuoso.
  • Fai emergere una buona memoria, questo ti permetterà di iniziare la conversazione.
  • Interessati a lui e a cosa è diventato per conoscerlo di nuovo.
  • Non soffermarti sui potenziali conflitti.
  • Pianifica di incontrarci di nuovo.

-

PREV [Football] Differdange avrà una partita complicata da giocare alle Isole Faroe, l’F91 benestante
NEXT Euro 2024: come vedere la partita della Francia in 4K?