Segue le orme di Claudie Haigneré: chi è Sophie Adenot, la seconda donna francese a volare nello spazio?

Segue le orme di Claudie Haigneré: chi è Sophie Adenot, la seconda donna francese a volare nello spazio?
Segue le orme di Claudie Haigneré: chi è Sophie Adenot, la seconda donna francese a volare nello spazio?
-

All’astronauta francese è stata assegnata una prima missione spaziale a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

Un sogno che diventa realtà per la 41enne borgognona, che diventerà così la seconda donna francese a volare nello spazio.

Ha vinto il suo biglietto per le stelle. E prima del previsto! L’astronauta francese Sophie Adenot è stata ufficialmente assegnata alla prima missione nello spazio. Il 41enne borgognone raggiungerà la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) nell’autunno del 2026, ha annunciato mercoledì l’Agenzia spaziale europea (Esa). Durante questo viaggio di sei mesi in orbita attorno alla Terra, la nuova recluta dell’Esa avrà il compito di guidare”più di 200 esperimenti scientifici“, ha spiegato, accompagnata da un video di TF1info. Sophie Adenot è entrata a far parte dell’Agenzia spaziale europea nel novembre 2022 come candidata astronauta. La francese ha seguito un addestramento di un anno presso il Centro astronautico europeo, con sede a Colonia, in Germania.

Al termine di questa formazione intensiva, durante la quale la francese ha potuto praticare passeggiate spaziali in una piscina, scoprire gli effetti dell’assenza di gravità durante i voli a gravità zero e apprendere le basi del funzionamento della ISS, la donna borgognona ha ricevuto le sue “ali” il mese scorso – il che la rende quindi idonea per missioni nello spazio. L’astronauta francese si trova attualmente al Johnson Space Center di Houston, negli Stati Uniti. Per due anni si allenerà per prepararsi alla sua missione a bordo del laboratorio orbitante con un altro astronauta europeo, il belga Raphaël Liégeois che le succederà alla fine della sua missione.

undefinitoundefinitoESA

Sali su un’astronave. Sensazione di assenza di gravità. Osserva il pianeta Terra dalla prospettiva di un extraterrestre. Sophie Adenot lo sogna fin da quando era molto giovane. “Mia sorella mi ricorda spesso che quando ero piccola l’unico poster nella mia stanza era quello di un razzo“, avait confié devant la presse l’astronaute tricolore, après l’annonce de sa nomination en novembre 2022. Ensuite, à l’âge de 14 ans, le premier vol de Claudie Haigneré – à bord de la station spatiale russe MIR en 1996 – è stato “un vero clic” ha aggiunto, rendendo omaggio a questa pioniera della conquista dello spazio. Per quanto riguarda la sua attrazione per la scienza, tutto è iniziato con “leggendo la biografia di Marie Curie“.

Sulla carta, il borgognone soddisfa tutte le esigenze del perfetto candidato astronauta. Ingegnere, relatrice scientifica, tenente colonnello dell’aeronautica militare, pilota collaudatore di elicotteri e anche insegnante di yoga certificata, lei riprendere è lungo quanto un razzo. Poliglotta, parla correntemente inglese, tedesco, russo e ha anche una certa conoscenza dello spagnolo. La francese è anche mamma di un bambino piccolo, prova che si può conciliare famiglia e impegni. Nata nel 1982 a Cosne-Cours-sur-Loire (Nièvre), Sophie Adenot si è diplomata alla Scuola Nazionale di Aeronautica e Spazio. Ha inoltre un master in ingegneria dei fattori umani, conseguito presso il prestigioso Massachusetts Institute of Technology (MIT), negli Stati Uniti.

Prima donna pilota collaudatrice di elicotteri

Al termine dei suoi studi, la borgognona ha lavorato per un anno come ingegnere ricercatore nella progettazione della cabina di pilotaggio di elicotteri presso l’Airbus Helicopter, a Marignane (Bouches-du-Rhône). Fu il nonno, meccanico dell’aeronautica militare, a trasmettergli la sua passione. L’anno successivo, Sophie Adenot si unì all’Aeronautica Militare per seguire un corso per cadetti ufficiali militari e completare l’addestramento iniziale per piloti di elicottero. Per quattro anni, dal 2008 al 2012, ha prestato servizio come pilota in uno squadrone di ricerca e soccorso presso la base aerea di Cazaux (Gironda). Durante questo periodo partecipò a numerose missioni operative, in particolare nel deserto e in ambienti ostili.

Dal 2012 al 2017, Sophie Adenot è stata capitano e poi capomissione presso la squadriglia dei trasporti delle autorità governative, a Villacoublay (Yvelines). Nel 2019, dopo un anno di addestramento presso la rinomata Empire Test Pilot School nel Regno Unito, Sophie Adenot è diventata la prima donna francese pilota collaudatore sperimentale di elicotteri. Fino al 2022, il borgognone ha lavorato presso la Direzione generale degli armamenti (DGA). Ha volato su 22 diversi tipi di elicotteri e ha al suo attivo 3000 ore di volo. Possiede inoltre la licenza di pilota di velivoli leggeri e di pilota di aliante, nonché la licenza di paracadutismo militare. Ora è un’astronauta!


Matthieu DELACHARLERY

-

PREV Via libera al 3° collegamento est e fase 1 della tramvia del Quebec | Tutto sul 3° collegamento Quebec-Lévis
NEXT Petrolio: prezzo del barile al 12 giugno 2024