STORIA – Barron Trump: il burlone di Melania

STORIA – Barron Trump: il burlone di Melania
STORIA – Barron Trump: il burlone di Melania
-

A 18 anni, la maggioranza raggiunta il 20 marzo, Barron Trump è un ragazzone. Molto alto poiché raggiunge già i 2,01 metri. Talmente grande che aveva accettato, prima ancora di festeggiare la fine degli anni del liceo all’Accademia di Oxbridge di West Palm Beach, in Florida, il 17 maggio, di partecipare alla convention nazionale del Partito Repubblicano, organizzata all’inizio di agosto a lo Stato del Wisconsin. Come i suoi fratelli Eric e Donald Junior, e sua sorella Tiffany, designerà Donald Senior come candidato ufficiale dei repubblicani, in rappresentanza della delegazione del Partito in Florida. Questo, mettendo da parte le accuse di nepotismo, ha detto l’ultimo nato dei figli Trump” molto interessato al processo elettorale della nazione “. L’adolescente è finalmente tornato ragazzino, obbediente alla madre, l’enigmatica e inflessibile Melania Trump. L’11 maggio, quarantotto ore dopo l’annuncio del fidanzamento di Barron, l’ex First Lady ha fatto sapere, tramite il suo ufficio, che suo figlio doveva rifiutare” a malincuore a causa degli impegni precedenti “. Nessun altro dettaglio.

Delusione dei trumpisti più esaltati, che trovano nella medaglia il profilo di Alessandro Magno, mitico conquistatore. Fine dello scherzo ricorrente per i detrattori del padre, che preferiscono ironizzare su uno spostamento del suo destino, simile a quello di Paul Atreides, falso messia e vero despota della saga di Dune. Barron Trump molto probabilmente entrerà nel campus della prestigiosa New York University ad agosto. Tanto peggio per l’entourage politico di suo padre, che, coinvolto in scandali di corruzione, falsa testimonianza o incitamento all’insurrezione, sperava di marchiarlo come un nuovo volto relativamente attraente di Trumpie. Non è un caso se la sua partecipazione alla Convention nazionale repubblicana fosse stata annunciata poche ore dopo la testimonianza molto scabrosa e molto imbarazzante della pornostar Stormy Daniels durante il processo a Donald Trump per falsificazione di conti elettorali nel 2016. Chiamata al banco dei testimoni , il 7 maggio, per confermare di essere stata pagata 120.000 euro per tacere su una notte di abbracci in Nevada, nel 2006, l’attrice porno ha raccontato dettagliatamente la sculacciata che ha dato senza molto piacere al futuro candidato alla Casa Bianca, le loro discussioni sull’industria del sesso, ma anche le loro relazioni senza protezione. Una nuova umiliazione per Melania, che, dopo la rivelazione dello scherzo nel 2018, si era rifiutata di comparire accanto al marito per più di un mese.

Risentita, l’ex First Lady fa pagare al marito le sue buffonate

L’ex First Lady nutre un rancore ostinato. In aprile, quando i consiglieri del marito la pregarono di dargli il braccio, davanti al tribunale penale di Manhattan, lei si oppose fermamente: ” È un suo problema. » Difendere l’onore di Barron, nato pochi mesi nel 2006, è ciò che la preoccupa. Già nel 2017 Melania impiegò più di sei mesi prima di raggiungere Donald alla Casa Bianca. È tempo di rinegoziare il contratto di matrimonio, ma anche la quota di eredità spettante al figlio. L’ex First Lady, bisogna darle merito, non ha mancato all’educazione poliglotta del giovane. Barron delizia tutti coloro che gli si avvicinano. All’inizio di marzo, l’uomo d’affari Patrick Bet-David, frequentatore abituale di Mar-a-Lago, ha elogiato la sua capacità di conversare, il suo umorismo e la sua cortesia. A metà aprile, Lara Trump, moglie di Eric e co-presidente del Comitato Nazionale Repubblicano, lo descrisse come ” straordinariamente intelligente “. “ E’ un ragazzo da non sottovalutare. Non ha avuto bisogno di farsi notare fino ad ora, perché sa di volare alto sopra la folla di strani che inseguono la sua famiglia. “, ha detto al media ultraconservatore americano Breitbart News. Un po’ meno politicizzati, almeno in superficie, gli adolescenti si sono vantati, negli ultimi anni, di essere stati la sua fidanzata su TikTok, e lo hanno definito “ bravo ragazzo “. Barron darebbe la colpa a papà solo per il suo ridicolo ballo in pubblico e per il volume del suo iPad quando ascolta la musica. Melania per il momento ha disattivato l’audio.

Questo articolo potete trovarlo nel Gala N°1614, in edicola dal 16 maggio. Per seguire le notizie in diretta, tu puoi partecipare Discussione WhatsApp di Gala. Il nuovo numero di Gala è stato pubblicato questo giovedì 23 maggio 2024. Buona lettura.

Crediti fotografici: STARMAX / BESTIMAGE

-

PREV Omicidio a Périgueux: l’uomo indicato come aggressore dice di non ricordare, arrestato il suo compagno
NEXT Ciclismo. Strada – Francia – Juliette Labous: “È la prima volta che corro dritto”