DIRETTO. Nuova Caledonia: un uomo è stato ucciso da un agente di polizia, settima morte nell’arcipelago dall’inizio dei disordini

DIRETTO. Nuova Caledonia: un uomo è stato ucciso da un agente di polizia, settima morte nell’arcipelago dall’inizio dei disordini
DIRETTO. Nuova Caledonia: un uomo è stato ucciso da un agente di polizia, settima morte nell’arcipelago dall’inizio dei disordini
-

Un agente di polizia ha ucciso un uomo questo venerdì, il giorno dopo la visita del capo di stato in Nuova Caledonia per cercare di alleviare la crisi nell’arcipelago dopo una settimana di disordini.

12:38

L’arcipelago è ancora in stato di emergenza

“Finché non ci sarà indipendenza, non ci sarà sicurezza”, ha avvertito, a condizione di anonimato, un attivista di 51 anni che presidiava un posto di blocco nel quartiere nord di Nouméa, riferisce l’AFP.

Dall’inizio del 13 maggio, i disordini hanno causato danni considerevoli nel territorio francese del Pacifico meridionale, sempre secondo l’AFP. I posti di blocco predisposti dai rivoltosi restano in vigore.

Lì continua a vigere lo stato di emergenza instaurato il 16 maggio: coprifuoco notturno, divieto di assembramenti, trasporto di armi e vendita di alcolici, divieto dell’applicazione TikTok.

12:17

Prima persona uccisa da un membro delle forze di sicurezza

Questa è la prima volta che una persona viene uccisa da un membro delle forze di sicurezza dall’inizio dei disordini di lunedì 31 maggio 2024, secondo l’AFP. Dall’inizio dei disordini, le violenze avevano già provocato sei morti: due gendarmi, di cui uno colpito da una sparatoria accidentale, tre Kanak (nativi) e un Caldoche (caledoniano di origine europea).

11:46

Aperta un’indagine con l’accusa di omicidio volontario

La Procura di Nouméa ha aperto un’indagine per omicidio premeditato da parte di un titolare di pubblici poteri. “In questa fase, le indagini svolte si svolgeranno con tutta l’obiettività e l’imparzialità necessarie alla manifestazione della verità”, ha dichiarato in un comunicato stampa il pubblico ministero Yves Dupas.

11:25

Emmanuel Macron aveva appena lasciato l’arcipelago

La tragedia è avvenuta poche ore dopo la visita di Emmanuel Macron nell’arcipelago, una visita volta ad aprire il dialogo tra le diverse parti. Giovedì 23 maggio il Capo dello Stato ha condiviso una serie di annunci relativi in ​​particolare alla fine dello stato di emergenza. Trovi tutto quello che devi ricordare qui sotto:

Nuova Caledonia: fine dello stato di emergenza, “punto di progresso entro un mese”… cosa ricordare dagli annunci di Emmanuel Macron

11:14

Un uomo è stato ucciso da un agente di polizia questo venerdì

Un uomo di 48 anni è stato ucciso questo venerdì in Nuova Caledonia da un agente di polizia, che era stato “aggredito fisicamente” dai manifestanti, ha annunciato il procuratore di Nouméa. Questa settima morte dall’inizio della crisi avviene il giorno dopo l’arrivo di Emmanuel Macron.

Mentre viaggiavano a Dumbéa, a nord di Nouméa, due agenti di polizia sono stati “aggrediti fisicamente da un gruppo di una quindicina di persone” e uno di loro ha usato la sua arma, ha spiegato il procuratore Yves Dupas. L’agente di polizia, sul quale sono stati rilevati segni di colpi, è stato posto in custodia di polizia.

11:12

Ciao a tutti e benvenuti alla nostra diretta dedicata alle rivolte in Nuova Caledonia

-

PREV 4.808 morti, ovvero il 95% delle vittime al confine euro-africano
NEXT La scrittrice Marion Fayolle riceve il Premio Habiter le monde Midi Libre Sauramps