Jinping calpesta le minacce di Biden: l’esercito cinese circonda Taiwan…

Jinping calpesta le minacce di Biden: l’esercito cinese circonda Taiwan…
Jinping calpesta le minacce di Biden: l’esercito cinese circonda Taiwan…
-

Ogni volta che il presidente americano Joe Biden riafferma la sua ferma volontà di difendere militarmente la sua protetta, l’isola di Taiwan, dall’orco cinese, Pechino fa prova di forza per dimostrare che può inghiottirli in un colpo solo. Ogni volta che gli Stati Uniti organizzano manovre militari nella regione o un leader americano di alto rango mette piede sull’isola in segno di solidarietà, la Cina risponde con imponenti esercitazioni militari per congelare il quartiere nel terrore. Ma questa volta il presidente Xi Jinping è andato ben oltre ordinando l’accerchiamento di Taiwan. Finora, ufficialmente, siamo ancora in esercitazioni militari…

Un altro problema, non ultimo, si è aggiunto ai problemi della Casa Bianca, che ha già tra le mani Donald Trump, le elezioni del prossimo novembre, il caos che il primo ministro israeliano ha provocato in Medio Oriente, la conquista della Russia terra in Ucraina, ecc. Un’armata di navi da guerra e aerei da combattimento cinesi circonda Taiwan da ieri, giovedì 23 maggio, per valutarne la capacità di “prendere il potere»al vicino turbolento. Pechino non si nasconde nemmeno più.

I problemi sono iniziati non appena il separatista Lai Ching-te è stato eletto capo dell’isola lo scorso gennaio. La rabbia della Cina è aumentata di parecchio dopo che il nuovo presidente taiwanese ha prestato giuramento lunedì scorso. Taiwan”difenderà i valori della libertà e della democrazia», aveva affermato Ching-te. UN “riconoscimento dell’indipendenza di Taiwan», agli occhi di Pechino, che non è stata digerita dall’onnipotente Jinping. Ha risposto ieri con esercitazioni militari come “Punizione severa” contro il “separatisti» dell’isola che finirà «nel sangue“.

Obiettivo della manovra è verificare la “capacità di prendere il potere e attacchi congiunti, nonché di controllare territori chiave», ha ipotizzato venerdì Li Xi, portavoce del comando della regione orientale orientale dell’esercito cinese. E quest’ultimo fa di tutto: esercito, marina, aeronautica e persino l’unità missilistica. Ufficialmente il calvario taiwanese termina oggi, ma gli esperti non escludono una proroga e altre esercitazioni a breve.

Secondo la televisione statale CCTV, gli ufficiali della marina cinese hanno esortato i loro omologhi taiwanesi a non “resistere alla riunificazione con la forza“. Una grafica animata dell’esercito cinese ha aggiunto un mestolo con un diluvio di missili che si schiantano contro obiettivi sensibili nel nord, sud ed est dell’isola. L’obiettivo è chiaro: pietrificare gli “insolenti” taiwanesi, con la loro democrazia e il loro successo economico, mentre la Cina sprofonda in una crisi senza precedenti.

L’obiettivo finale è dimostrare all’isola e al suo sponsor, gli Usa, che niente e nessuno può proteggerli dalla furia cinese, che la seconda potenza al mondo ha i mezzi per imporre la propria volontà. Tecnicamente questo è vero ma questo fattore non sarà decisivo. La Cina ha così tanti problemi economici e finanziari ed è così dipendente dai mercati americano ed europeo che per il momento si asterrà dal provocare la rabbia di Washington. Molto probabilmente continueremo a ricorrere all’intimidazione per terrorizzare l’isola. Ma un incidente è avvenuto così in fretta…

Le precedenti manovre militari cinesi su larga scala attorno a Taiwan erano state organizzate nell’agosto 2023, dopo un viaggio di Ching-te, all’epoca vicepresidente, negli Stati Uniti. Prima ci sono state le spettacolari esercitazioni dell’agosto 2022, dopo che Nancy Pelosi, ex portavoce della Camera dei rappresentanti americana, ha sfidato il divieto cinese recandosi sull’isola. Quindi finora Jinping e Biden si misurano a distanza, anche se i due eserciti si sono avvicinati due volte. Fare attenzione allo slittamento incontrollato.

-

PREV Festa del Papà: La vita quotidiana di Mick, papà solista dalla scomparsa della moglie
NEXT Computer quantistico, Godot della tecnologia?