Finale Stade Toulousain-Leinster: “Ci sentiamo dimenticati…” Pochi tifosi a Londra, molti denunciano il prezzo della trasferta

Finale Stade Toulousain-Leinster: “Ci sentiamo dimenticati…” Pochi tifosi a Londra, molti denunciano il prezzo della trasferta
Finale Stade Toulousain-Leinster: “Ci sentiamo dimenticati…” Pochi tifosi a Londra, molti denunciano il prezzo della trasferta
-

l’essenziale
Sono pochissimi i tifosi dello Stade Toulousain che dovrebbero recarsi in trasferta per la finale. Se tutti danno la colpa innanzitutto al costo della trasferta, alcuni credono che il club avrebbe potuto fare di più…

Quanti tifosi ci saranno del Tolosa per riempire i 62.850 posti dello stadio Tottenham Hotspur sabato contro il Leinster? “Molto poco” se vogliamo credere a tutte le associazioni di tifosi che abbiamo intervistato. “Il 95% dei nostri iscritti seguirà la partita da qui”, si rammarica Jean-Marc Arnaud, capo dell'”Huit”, il principale gruppo di seguaci dei Rouge et Noir. «È l’EPCR (European Professional Club Rugby, organizzatore dell’evento, ndr) che gestisce la biglietteria e i prezzi sono assolutamente pazzeschi», fa infuriare quest’ultimo.

Se rifiuta “qualsiasi controversia”, altri, meno consensuali e un po’ più numerosi, lamentano la mancanza di “iniziativa” dello Stade Toulousain che, secondo loro, si è accontentato di trasferire il modulo EPCR alle varie federazioni “in modalità coping, ” critica uno di loro. “Prima che esistessero i kit per i tifosi, ci facilitavamo il compito in anticipo. Non c’era niente e di conseguenza abbiamo la sensazione che il club non abbia fatto molto per noi”, aggiunge un altro che punta il dito. preferire gli spettatori ai tifosi”. Secondo le nostre informazioni, lo Stade Toulousain ha pensato di organizzare un viaggio aereo ma a 1.500 euro il viaggio le garanzie di riempirlo erano troppo deboli. Un argomento che non convince questo storico frequentatore di Ernest Wallon: “ci sentiamo dimenticati mentre eravamo lì quando lo Stade era 12esimo nella Top 14 (2017, ndr) e il Vallone non riempiva nessuna partita.

“La stragrande maggioranza non ha i mezzi…”

La segretaria dell’Associazione dei tifosi di rugby dello Stade Toulousain (ASSTR), Florence Mazel e la sua squadra hanno provato ad organizzare qualcosa in autobus ma le “48 ore di viaggio” e “il prezzo dei posti” hanno scoraggiato ancora una volta tutte le truppe. “Il club ci ha detto che non poteva fare di più”, dice prima di aggiungere che “la stragrande maggioranza non può permettersi un viaggio del genere senza un piccolo aiuto”.

Leggi anche:
Finale Stade Toulousain-Leinster: “Non potevamo perdercela!” dicono i sostenitori dei Rouge & Noir che andranno a Londra

Per consolare i suoi tifosi più affezionati, il club ha invitato ieri coloro che lo desiderano a incoraggiare i giocatori prima della partenza per Londra. Sabato è previsto anche uno “Stade Toulousain HQ” al Capitole per la trasmissione della partita su uno schermo gigante. E se è vero il detto secondo cui non esiste rimedio migliore della vittoria, non c’è niente come una sesta stella per dissipare questo piccolo malinteso…

Didier Lacroix: “Ci sentiamo impotenti”

Reso conto del malcontento di alcuni, il presidente dello Stade Toulousain ha subito ammesso di comprendere “la frustrazione di coloro che vorrebbero esprimere la propria passione il più vicino possibile ai giocatori come fanno durante tutta la stagione”. “Una finale di Coppa dei Campioni non è come una finale di campionato, è sempre più prevista per un pubblico internazionale: non siamo più affatto in una finale con i colori dei club partecipanti” a- ha poi insistito nel chiarire. “Siamo in una trappola che stiamo subendo. Ci sentiamo impotenti perché la forza di intervento del club è molto debole” afferma l’ex 3ª linea, riferendosi al contesto economico. “Francamente tutti questi parametri riducono il margine di azione da parte nostra. Certo i giocatori vorrebbero giocare in uno stadio pieno di tifosi ma di questo sono dispiaciuti tutti, i tifosi ovviamente, ma anche tutta la società” ha concluso.

-

PREV EURO 2024 | La Polonia ha interpretato il ruolo di Robert Lewandowski in Oranje
NEXT Nuovo formato con 8 partite in Lotto Super League | Lega Pro