Settima morte in Nuova Caledonia, sciopero a Orly, ostaggio francese morto a Gaza: la notizia da ricordare questo pomeriggio

Settima morte in Nuova Caledonia, sciopero a Orly, ostaggio francese morto a Gaza: la notizia da ricordare questo pomeriggio
Settima morte in Nuova Caledonia, sciopero a Orly, ostaggio francese morto a Gaza: la notizia da ricordare questo pomeriggio
-

Informazioni da non perdere

Una settima persona ha perso la vita in Nuova Caledonia, una decina di giorni dopo l’inizio delle violenze sull’isola. Quest’uomo di 48 anni è stato ucciso da un colpo di arma da fuoco contro un agente di polizia, “aggredito” da “una quindicina di persone”, secondo la procura della Nuova Caledonia. Questa nuova morte porta il bilancio totale a sette morti dal 13 maggio, tra cui due gendarmi e cinque civili.

L’ufficiale che ha sparato è stato posto in custodia di polizia ed è stata aperta un’indagine per omicidio volontario da parte di un pubblico ufficiale, ha riferito il pubblico ministero.

videoNuova Caledonia: Macron chiede la rimozione dei blocchi stradali per porre fine allo stato di emergenza

Questa nuova morte arriva poche ore dopo la partenza di Emmanuel Macron dall’isola.

Cosa ricordare anche

  • Un ostaggio francese è morto per mano di Hamas. Orion Hernandez-Radoux, uno degli ultimi tre ostaggi francesi tenuti da Hamas, è morto, ha annunciato venerdì mattina l’esercito israeliano. Questo franco-messicano, rapito il 7 ottobre, lascia una bambina di due anni.
  • Delinquenza minorile: Gabriel Attal annuncia nuove misure. In viaggio a Valencia questo venerdì mattina, il Primo Ministro ha annunciato di voler applicare la comparizione immediata per i minori a partire dai 16 anni o addirittura introdurre “la permanenza in casa per circa due settimane dal primo evento grave”.
  • Pas-de-Calais: un uomo ucciso da un fulmine durante una partita di calcio. Un giovane di 31 anni, allenatore di una società di calcio dilettantistica e padre di un ragazzino, è morto questo giovedì sera, colpito da un fulmine. Altre due persone sono rimaste ferite, una in modo grave.
  • La Corte Internazionale di Giustizia (ICJ) emetterà la sua sentenza sul cessate il fuoco a Gaza questo venerdì. L’ICJ è stata investita dal Sudafrica di una richiesta di ordinare un cessate il fuoco a Gaza, accusando Israele di “genocidio”. Il tribunale prenderà la sua decisione questo venerdì alle 15:00.

Ti riguarda

Si prevedono forti disagi nel fine settimana. I principali sindacati dei controllori del traffico aereo invitano i propri iscritti a scioperare sabato e domenica all’aeroporto di Orly. In particolare, chiedono “personale adeguato” “per garantire condizioni di lavoro adeguate alle missioni di sicurezza che spettano” alla professione. La Dgac (Direzione generale dell’aviazione civile) prevede che sabato il 70% dei voli saranno cancellati.

-

PREV Il petrolio rimane stabile con il ritorno del rischio geopolitico
NEXT Rischio di forti piogge, temporali e allagamenti a Ille-et-Vilaine questo giovedì 20 giugno