Il punto di ristoro della squadra di calcio Bouttencourt è vittima di un incendio doloso

-

Di

Alan Sénicourt

pubblicato su

24 maggio 2024 alle 11:43

Vedi le mie notizie
Segui L’Éclaireur du Vimeu

Mercoledì 23 maggio 2024il presidente della squadra di calcio Bouttencourt (Somme), Riccardo Leroy, viene chiamato la mattina. Il ristoro è nero di fuliggine e tutto all’interno si è sciolto. È rimasto vittima di un incendio durante la notte. Tracce di piedi di porco attorno alle porte, un buco nel tetto e una bottiglia vuota di alcol denaturato suggeriscono che l’incendio sia stato di origine volontaria. In ogni caso il presidente ne è sicuro. Abbattuto da questa notizia, inizialmente fu sopraffatto dall’incomprensione. “C’è un televisore, una macchina del caffè da migliaia di euro, ma i colpevoli se ne sono andati solo con bibite e €40 in contanti”, descrive. “Ciò che mi fa male e mi dà fastidio è che si tratta di rompere per il gusto di rompere, un atto del tutto gratuito… Capisco, anche se è brutto, l’atto di rubare, ma rompere…”

La televisione non è stata nemmeno rubata dai vandali. ©Alan Sénicourt

Abbiamo costruito questo edificio noi stessi, con una decina di amici…

Presidente Richard Leroy

Questa notizia è ancora più difficile da ricevere quando si parla con il presidente in carica da allora 46 anni. “Ho dato gran parte della mia vita a questo club, non avevo mai visto una cosa del genere… È molto difficile. »

Al di là della perdita finanziaria stimata dal presidente tra i 20.000 e i 40.000 euro, è una delusione sentimentale. “Abbiamo costruito questo edificio da soli, con una decina di amici”, ricorda.

Il presidente stima che il danno causato da questo incendio sia compreso tra 20.000 e 40.000 euro. ©Alan Sénicourt

Si tratta di un edificio comunale, quindi l’assicurazione del municipio gestirà la pratica. È stata presentata una denuncia alla gendarmeria di Friville-Escarbotin (Somme) ed è in corso un’indagine. “Per il momento non dobbiamo toccare nulla”, dice sconvolto il presidente, che già pensa al futuro. “Ospitiamo un torneo giovanile questo fine settimana, non so come lo farò…”

Oltre ai danni materiali, questo incendio rappresenta una perdita di reddito per il club, perché un punto di ristoro è un motore finanziario per un’associazione sportiva. ” Questo è €600 ogni fine settimana”, confida Richard Leroy.

Squadra di calcio dei vigili del fuoco di Bouttencourt (1)
Richard Leroy sconvolto dalla crudeltà gratuita di questo atto. ©Alan Sénicourt

Il sostegno dei club vicini

In questo periodo complicato il presidente ha però ricevuto il sostegno dei club vicini. “Mi scalda il cuore”, dice. Il club ha deciso di aprire una raccolta fondi online affinché chi lo desidera possa sostenere economicamente il club. Sono già stati raccolti più di 600 euro.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon -.

-

PREV Il fumo degli incendi non causa più una cattiva qualità dell’aria a Port-Cartier
NEXT Almamy Fall, capocannoniere della L2 con 16 gol: “Ci tengo a precisare che non sono legato a nessun club, resto un giocatore della DUC”