26 partite ancora senza emittente… Potremo vedere tutte le partite in televisione?

26 partite ancora senza emittente… Potremo vedere tutte le partite in televisione?
26 partite ancora senza emittente… Potremo vedere tutte le partite in televisione?
-

Ah, il famoso Euro a 24 squadre che dovrebbe portare più soldi alla UEFA… Un successo economico formidabile, per il momento molto relativo, viste le difficoltà incontrate dall’organizzatore nel trovare un’emittente in Francia. Infatti, a meno di un mese dall’inizio della competizione (14 giugno-14 luglio), 26 delle 51 partite, di cui tre degli ottavi di finale, non hanno ancora trovato un acquirente.

Per ora, gli spettatori francesi potranno vedere 25 partite in chiaro (dodici su TF1, tredici su M6), comprese tutte le partite della squadra francese. Del resto, se secondo RMC Sport BeIN Sports sembra ancora tenere la corda, il canale qatariota non ha fretta di formulare un’offerta ammissibile.

Cliccando su” Accetto “accetti il ​​deposito di cookie da parte di servizi esterni e avrai così accesso ai contenuti dei nostri partner.

Maggiori informazioni alla pagina Policy di gestione dei cookie

Accetto

In discussione le trattative che si trascinano con la LFP per l’acquisizione dei diritti tv della Ligue 1 per il periodo 2024-2029. BeIN vorrebbe aspettare di sapere se la sua offerta sarà accettata prima di mettere in bilancio la dotazione destinata all’Euro. Problema, nulla dice che gli scambi con la Professional Football League e il suo presidente Vincent Labrune riusciranno nel prossimo futuro.

La bolla dei diritti televisivi sta per scoppiare?

Da parte sua, secondo Il gruppo, la UEFA ha rifiutato una prima offerta di circa quindici milioni di euro da parte di BeIN Sports, che aveva pagato 38 milioni di euro per trasmettere Euro 2021. Quest’anno, la UEFA spera di recuperare quasi 30 milioni per vendere i diritti del Campionato Europeo in Francia. Cosa succede se non si raggiunge un accordo entro il 14 giugno? Difficile dirlo (e prevederlo) al momento. È difficile immaginare che le due parti non raggiungano un accordo nelle prossime settimane.

Ma questa situazione dice una cosa: la teoria secondo cui sempre più calcio, con più squadre partecipanti alle competizioni e più partite in palio, porterebbe necessariamente sempre più soldi non sembra più reggere. La bolla del calcio è sul punto di sgonfiarsi, se non addirittura esplodere? Rispondi alla prossima puntata.

-

PREV Dettagli dell’“Operazione Arnon” che ha permesso di liberare vivi quattro ostaggi
NEXT LIVE – Guerra in Ucraina: l’Occidente “ha provocato il conflitto”, dice il leader dell’estrema destra britannica