Incidente in elicottero del presidente iraniano – Un ultimo omaggio reso al presidente iraniano Ebrahim Raïssi nella sua città natale

Incidente in elicottero del presidente iraniano – Un ultimo omaggio reso al presidente iraniano Ebrahim Raïssi nella sua città natale
Incidente in elicottero del presidente iraniano – Un ultimo omaggio reso al presidente iraniano Ebrahim Raïssi nella sua città natale
-

A Macchad, uomini di tutte le età, donne, la maggior parte con chador, e bambini hanno camminato lungo il viale che conduce al mausoleo dell’Imam Reza, il principale santuario sciita del Paese.

Hanno accompagnato la bara, posta a bordo di un camion sul quale era scritto: “Sono venuto, o re, dammi rifugio”, il re designa l’imam Reza, ottavo imam sciita.

Raisi, presidente dell’Iran dal 2021, è morto all’età di 63 anni nella caduta dell’elicottero che lo portava domenica a Tabriz (nord-ovest) dopo aver partecipato all’inaugurazione congiunta di una diga con il suo omologo azerbaigiano, Ilham Aliev. il loro confine comune. Nell’incidente sono morte altre sette persone, tra cui il capo della diplomazia, Hossein Amir-Abdollahian.

Questa cerimonia a Macchad chiuderà i tre giorni di funerali che hanno riunito grandissime folle nella tradizione dei principali eventi accaduti in Iran dalla rivoluzione islamica del 1979.

Una volta trascorsi i cinque giorni di lutto, le autorità, in particolare il presidente ad interim Mohammad Mokhber, 68 anni, si concentreranno sull’organizzazione delle elezioni presidenziali fissate per il 28 giugno. Le incertezze politiche sono elevate poiché finora non è emersa alcuna personalità in grado di rappresentare il campo conservatore attualmente al potere.

La presentazione delle candidature presidenziali si aprirà ufficialmente il 30 maggio e la campagna elettorale inizierà il 12 giugno.

© 2024 Notiziario Belga. Tutti i diritti di riproduzione e rappresentazione riservati. Tutte le informazioni riprodotte in questa sezione (dispacci, foto, loghi) sono protette dai diritti di proprietà intellettuale detenuti da Notiziario Belga. Pertanto, nessuna di queste informazioni può essere riprodotta, modificata, ridistribuita, tradotta, sfruttata commercialmente o riutilizzata in alcun modo senza il preventivo consenso scritto di Notiziario Belga.

-

PREV dopo lo scioglimento dell’Assemblea nazionale, inizia la campagna
NEXT Vlaanderen non è nemmeno con Tom Van Grieken