questa serie francese che ama più di ogni altra cosa, “L’ho guardata…

questa serie francese che ama più di ogni altra cosa, “L’ho guardata…
questa serie francese che ama più di ogni altra cosa, “L’ho guardata…
-

Di Inez Jean-Baptiste

– Pubblicato il 22 maggio 2024 alle 14:30

Dopo aver stupito al Festival di Cannes, Eva Longoria condivide le sue serie televisive francesi preferite.

Come ogni anno, Eva Longoria ha illuminato con la sua presenza il Festival di Cannes, fedele all’appuntamento fin dalla sua prima visita nel 2005. Sul set di C per tela stella di Casalinghe disperate ho colto l’occasione per parlarne le sue passioni francesi e la sua recente scoperta di cui è molto orgogliosa.

Eva Longoria e il suo amore per la Francia

Sebbene non sia nata in Francia, Eva Longoria mantiene un rapporto speciale con questo Paese. Il suo matrimonio con Tony Parker l’ha immersa nelle meraviglie della Francia e da allora ha continuato a coltivare questo legame, in particolare attraverso le sue amicizie privilegiate al fianco di Kendji Girac e Cyril Hanouna. Appassionata di cultura, storia e specialità francesi, l’interprete di Gabrielle Solis è sempre felice di tornare in Francia.

Cannes è una delle sue tappe imprescindibili dell’anno, dove ha rivelato che porterà ben 14 valigie per la 77a edizione del Festival del Cinema! Dopo una visita notevole a Anne-Elisabeth Lemoine l’anno scorso Eva Longoria è stata nuovamente invitata sul set di C per te questo venerdì sera.

Rivelata la serie francese preferita dell’attrice

Lo spettacolo è iniziato con uno scambio divertente tra le due donne con Anne-Elisabeth Lemoine che inizia la conversazione: “Grazie per essere stato al nostro incontro annuale a Cannes, che mi permette di brillare nella società… Eva è la mia migliore amica, ecco come siamo! Farai finta stasera per me? Tipo che ci siamo visti un sacco di volte durante l’anno? “.

Al che Eva Longoria ha risposto: ” Ma è vero ! Sei il mio migliore amico ! »prima di ammettere che la serie che ama soprattutto non è altro che Dieci per cento. “È davvero la mia serie preferita, l’ho guardata 10 anni fa. », ha confidato l’attrice. Lanciata nel 2015 con Camille Cottin e Thibaut de Montalambert, questa serie ha riscosso un immenso successo. Tanto che suo marito José Antonio Bastón ha acquisito i diritti per produrne una versione americana! “Mio marito ha ottenuto i diritti e mi sono detta che l’avrei davvero diretto perché è qualcosa di grandioso. »ha sottolineato l’attrice.

Una serie francese che piace a tutto il mondo

Sotto il nome di Chiama il mio agente, questo adattamento è stato lanciato su Netflix e ha trovato rapidamente il suo pubblico a livello internazionale. Attualmente è di nuovo in lavorazione una versione messicana sotto la direzione di Eva Longoria ! Un colpo da maestro.

Oltre ad assaporare vino e cucina, Eva Longoria sa anche apprezzare i tesori del cinema e delle serie francesi. Con talento, ha visto il potenziale di Dieci per cento. Produrre un successo globale, dandogli una dimensione completamente nuova. Più che mai, si distingue come una donna d’affari esperta.

Eva Longoria, ambasciatrice della cultura francese

Eva Longoria non è solo un’attrice di talento e una produttrice esperta, è anche una vera ambasciatore della cultura francese. Il suo profondo legame con la Francia va ben oltre il suo matrimonio con Tony Parker. Quest’ultimo nutre una vera passione per la gastronomia, il vino e i paesaggi pittoreschi. E ovviamente cinema e serie televisive.

Il suo entusiasmo per Dieci per cento ne è la prova. Riconoscendo il potenziale di questa serie, l’ha spinta avanti la scena internazionale. Rafforzando i legami culturali tra la Francia e il resto del mondo. Con la versione messicana in preparazione, Eva continua a promuovere il talento francese in tutto il mondo.

Così, ogni visita di Eva Longoria a Cannes celebra il suo amore per la Francia. Non manca mai di ricordarci quanto questo paese gli sta a cuore. Sia attraverso la scelta dei progetti che attraverso le sue appassionate dichiarazioni, Eva Longoria incarna brillantemente il fascino franco-americano. E non vediamo l’ora di scoprire le sue prossime avventure.

-

PREV la gamma e i prezzi!
NEXT Serge Klarsfeld e la Marina Militare: l’irreparabile